Addio a Enrico Riccardi, autore di “Zingara”

Nato a Tortona nel 1934, aveva scritto anche per Mina, Loredana Bertè, i Dik Dik e Drupi.

Addio a Enrico Riccardi, autore di “Zingara”
Tortona, 18 Marzo 2019 ore 10:12

E’ morto Enrico Riccardi all’età di 85 anni. A dare l’annuncio su Facebook è il suo amico di sempre: Luigi Albertelli, co-autore della canzone “Zingara”. Enrico Riccardi era nato a Tortona il 27 marzo 1934 e da diversi decenni viveva in Gallura, ma nella sua città era ancora molto amato.

Addio a Riccardi, autore di “Zingara”

coautore di Zingara

Riccardi aveva scritto la musica, Albertelli le parole di “Zingara”, vincitrice del Festival di Sanremo del 1969 cantata da Iva Zanicchi e Bobby Solo, che proprio quest’anno ha compiuto 50 anni. Insieme i due amici hanno poi firmato tanti grandissimi successi: “Io mi fermo qui” dei Dik Dik , “Fiume azzurro” e “Mediterraneo” e “Ma che bontà” per Mina. Sue tutte le canzoni del disco di debutto di Loredana Berté, e non ultimi i più grandi successi di Drupi: “Vado via”, “Piccola e fragile”, “Sereno è”.  È stato anche compositore di colonne sonore per spettacoli e serie televisive.

Inizialmente, il brano “Zingara” fu proposto a Gianni Morandi, che rifiutò di inciderlo.

Il messaggio dell’amico

L’uomo ha comunicato la morte dell’amico con un messaggio postato su Facebook:

“Una brutta notizia. Il mio amico Enrico Riccardi ci ha lasciato. Un abbraccio alla famiglia e un ricordo al bel ragazzo moro dagli occhi azzurri, Rico, che ha vissuto con me gli inizi nel mondo della musica per più di 50 anni. Ciao”.

Gli inizi

Si era avvicinato alla musica un po’ per caso, come lui stesso raccontava: suo padre era un lucidatore di mobili e aveva portato a casa un pianoforte che apparteneva a una famiglia genovese. Lui si era messo lì a strimpellare e un accordatore, amico del padre, che frequentava il suo laboratorio, gli suggerì: «Questo ragazzo fallo studiare, ha l’orecchio assoluto».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità