Ad Alessandria sulle volanti della polizia ora c’è il sistema Mercurio

In un’ora si arriva a controllare fino a 300 targhe di auto.

Ad Alessandria sulle volanti della polizia ora c’è il sistema Mercurio
Alessandria città, 08 Febbraio 2019 ore 09:45

Durante la Cerimonia del Solenne Giuramento del 202° corso Allievi Agenti della Polizia avvenuto nella Scuola di Polizia di Alessandria martedì 5 Febbraio 2019, il questore Michele Morelli ha mostrato con orgoglio al capo della polizia Franco Gabrielli la nuova tecnologia denominata “sistema Mercurio” installata sulle volanti di Alessandria. Il progetto è stato sostenuto anche grazie al contributo della Fondazione CR Alessandria.

Come funziona il sistema “Mercurio”

Si chiama Mercurio ed è la piattaforma tecnologica della Polizia di Stato per il controllo del territorio. Fissato sulla plancia della Volante, costituito da un tablet (che può anche essere rimosso e utilizzato all’esterno), con schermo multi-touch da 10 pollici, e da una telecamera esterna, dotata di zoom ottico 36x, viene utilizzato per la video sorveglianza in mobilità e per il servizio di lettura automatica delle targhe (ANPR).

Il Sistema Mercurio consente una geolocalizzazione costante tramite l’invio delle coordinate cartografiche alla Centrale Operativa, che sarà dunque sempre informata in tempo reale sulla posizione delle proprie unità e potrà intervenire in maniere più rapida ed efficace in situazioni di emergenza.

Vantaggi nel controllo del territorio

Una delle innovazioni più rilevanti è il controllo automatizzato delle targhe dei veicoli. In un’ora si arriva a controllare fino a 300 targhe di auto e, se qualcuna è rubata o senza assicurazione o non è revisionata, il «Sistema Mercurio» fa la spia.

Tutto questo si traduce in sicurezza per il territorio e sostegno per chi opera affinché la sicurezza sia garantita.

Inoltre, la volante può inoltrare un allarme alla sala operativa schiacciando semplicemente un pulsante e chi è in servizio in questura può rimanere in ascolto radio anche in zone non coperte o se si perde il contatto con la pattuglia. Un segnale sonoro avvisa i poliziotti se il veicolo è rubato oppure se è sprovvisto di assicurazione o di certificato di revisione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità