Con 130mila euro ad Alessandria sparisce la giungla da marciapiedi e cimiteri

Dopo settimane di polemiche trovati i soldi per pulire le strade e tornare a un corretto decoro urbano.

Con 130mila euro ad Alessandria sparisce la giungla da marciapiedi e cimiteri
Alessandria città, 06 Settembre 2019 ore 09:38

Arrivano i soldi e tornerà il decoro in città

La decisione dopo settimane di polemiche

La giunta del Comune di Alessandria ha approvato una variazione di Bilancio di 130 mila euro per interventi di pulizia e taglio dell’erba in area urbana, extraurbana e nei cimiteri.

A dover essere sistemati saranno non solo i marciapedi invasi da erbe infestanti che li hanno resi quasi impraticabili e le strade comunali extraurbane ma in particolari i cimiteri.

Si ripristinano le condizioni igieniche

40mila euro per marciapiedi e altrettanti per i vialetti cimiteriali resi impresentabili da erbacce di ogni genere. Nei cimiteri, in particolare, si interverrà anche sulla pulizia dei camminamenti dove le condizioni igienico sanitarie erano compromesse dai volatili.