Pernigotti, dov'è il piano industriale?

I sindacati temono che dietro l'incentivo alla pensione possano celarsi licenziamenti.

Pernigotti, dov'è il piano industriale?
Altro Novi e Arquata, 13 Novembre 2019 ore 15:44

Pernigotti, si attende il piano industriale che possa far luce sul futuro dell'azienda e su cosa attende i dipendenti. Dovrebbe essere presentato a giorni.

Nuovi scenari

Il Gruppo turco Toksoz, in base a quanto riferito melle settimane scorse intende mantenere il controllo sullo stabilimento Pernigotti a Novi Ligure, dove proseguirà nella produzione di cioccolato e torroni, ma cederà al Gruppo Optima il ramo dei gelati e il marchio “Pernigotti maestri gelatieri italiani”.

L'azienda aveva dichiarato che nello stabilimento alessandrino «non ci saranno esuberi, ma semplicemente un piano che accompagnerà volontariamente chi intende chiudere la propria carriera». Da qui le preoccupazioni di sindacati che vedono tra le righe del piano di incentivazione all'esodo, la volontà di avviare licenziamenti in assenza di un piano industriale definito. A Novi Ligure lavorano 83 dipendneti, mentre 19 addetti che lavorano alle vendite a Milano si trasferiranno sotto il controllo di Optima.