Attualità
Attualità

Alexala accoglie sul territorio una delegazione di Eurovision 2022

Alexala accoglie sul territorio una delegazione di Eurovision 2022
Attualità Alessandria città, 08 Maggio 2022 ore 07:14

Anche il territorio alessandrino partecipa alla grande iniziativa di Eurovision 2022, la kermesse musicale che porterà in Piemonte, e in particolare a Torino, artisti, giornalisti e delegazioni provenienti da tutta l’Europa.
Un’occasione di visibilità turistica importante, che Alexala ha colto ospitando per una giornata un gruppo di 35 giornalisti e delegati, per lo più provenienti da Islanda e Moldavia. Nell’ambito del Social Program Media promosso da Città di Torino e Regione Piemonte e coordinato da Turismo Torino e Provincia è stato realizzato il tour che partirà nella giornata di sabato 7 maggio per un’experience sul territorio.
In particolare, la delegazione avrà l’occasione di sperimentare una delle proposte turistiche più particolari e suggestive che il territorio offre: la cerca all’oro sul torrente Orba presso la Cascina Merlanetta, azienda agricola a conduzione biologica nonché fattoria didattica. Qui si trova infatti, l’unica area autorizzata per la ricerca dell’oro a scopo amatoriale scientifico e didattico della regione Piemonte. Per tutelare la tradizione antichissima di questa attività sul territorio, la Cascina Merlanetta e il suo patron Daniele Cermelli hanno messo in piedi una divertente e interessante attività di cerca dell’oro sulle sponde del fiume, oltre ad aver aperto un Museo dell’oro, una area espositiva che racchiude antichi strumenti del mestiere, reperti anche risalenti all’età romana, manufatti, oggetti e documenti legati alla  cerca dell’oro.

Un grande evento di promozione turistica

La delegazione di Eurovision in visita nell’Alessandrino riceverà inoltre un media kit con un QR code da cui scaricare tutto il materiale informativo e turistico sulla zona e un piccolo omaggio gastronomico dal territorio.
“Siamo davvero felici di poter contribuire a questo grande evento di promozione turistica internazionale, mostrando come la nostra zona del Piemonte è capace di creare esperienze uniche e di accogliere i turisti offrendo loro divertimento, bellezze paesaggistiche e prodotti enogastronomici tradizionali deliziosi”, commenta Roberto Cava, presidente di Alexala. “Siamo pronti ad accogliere i giornalisti della delegazione di Eurovision, sicuri che rimarranno colpiti da ciò che l’Alessandrino ha da proporre da un punto di vista turistico”.

Eurovision Village, Media Centre Casa Italia e Palazzo Madama

Inoltre, Alexala sarà presente durante il periodo di Eurovision con uno spazio per la promozione del territorio allestito presso il Media Centre Casa Italia a Palazzo Madama e presso l’Eurovision Village al Parco del Valentino di Torino.
Proprio nel Media Center, punto di accoglienza per i giornalisti internazionali, quelli nazionali e le delegazioni internazionali che accompagnano gli artisti in gara a Eurovision, mercoledì 11 maggio l’Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato si occuperà di proporre un appuntamento di degustazione nell’ambito del calendario “Piemonte Wine Tasting” con prodotti tipici del territorio.
Il programma prevede una selezione di prodotti food and wine d’eccellenza, che coniugherà le materie prime tradizionali con rivisitazioni più contemporanee. Per la parte gastronomica infatti verrà proposto nel giardino interno di Palazzo Madama un grande classico della cucina orientale in chiave piemontese: il sushi di carne Fassona, uno dei prodotti più rinomati del Piemonte, accompagnato dalla focaccia tradizionale dell'Ovadese, che richiama sapori della Liguria. Come dessert verranno invece serviti la Polenta di Ovada, torta tipica della città a base di amaretto e i tartufi di cioccolato, prelibatezza di una delle più antiche pasticcerie della città.
In accompagnamento verranno degustati due vini grande espressione del territorio: un Ovada DOCG selezione dell'Enoteca Regionale 2018 e un Ovada DOCG 2016 Riserva.
"L'ATL è lieta di partecipare in maniera attiva a un evento così importante”, prosegue Roberto Cava, “è essenziale essere pronti a raccogliere questa occasione che la Regione Piemonte e il Comune di Torino hanno saputo portare sul nostro territorio: una vetrina internazionale di rilievo in una cornice di assoluto prestigio".

Far conoscere le eccellenze

"Il ruolo delle Enoteche è quello di far conoscere le nostre eccellenze”, commenta Mario Arosio, presidente dell’Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato. “Abbiamo accolto con entusiasmo questa opportunità, per cui ringraziamo l’Assessorato al Turismo, e la coglieremo presentando prodotti contemporanei, capaci di rispondere alle esigenze dei consumatori più ricercati e attenti alle nuove tendenze”.

Terra di prodotti straordinari

"Desidero ringraziare la Regione Piemonte, Alexala e l'Enoteca Regionale di Ovada per questo progetto che rappresenta un'ulteriore riprova di come il Gran Monferrato sia una terra di prodotti straordinari, con assolute eccellenze che meritano di essere valorizzate all'interno di un brand turistico sempre più riconoscibile a livello regionale”, conclude Marco Lanza, assessore alle Attività Produttive del Comune di Ovada. “La Città di Ovada con le sue peculiarità enogastronomiche è uno scrigno di ricchezze patrimonio del Piemonte".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter