Attualità
ALESSANDRIA

Non gli servono da bere e lui si denuda davanti ad un locale: denunciato

Nei suoi confronti è stata adottata la misura di prevenzione atipica del Divieto di Accesso ad Aree urbane.

Non gli servono da bere e lui si denuda davanti ad un locale: denunciato
Attualità Alessandria città, 30 Dicembre 2021 ore 12:03

La sera del 26 dicembre, un italiano di origini russe, M.P. classe 86 residente ad Alessandria, si è reso responsabile di un grave turbamento per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Violata l'ordinanza del Magistrato

Violando le prescrizioni a cui era già sottoposto con ordinanza del Magistrato di Sorveglianza, è uscito dalla propria abitazione e intorno alla mezzanotte in un bar di piazza Garibaldi ad Alessandria, in preda ai fumi dell’alcool, ha preteso di consumare altri alcolici.

Denudato

Al rifiuto da parte del gestore, che nel frattempo aveva allertato le forze dell’ordine, l’uomo si è denudato mostrando le proprie parti intime, creando panico tra gli avventori; poco dopo il giovane ha iniziato a urinare tra i tavoli del bar, provocando la fuga dei clienti. L’immediato intervento delle Volanti della Questura ha consentito di accompagnarlo in ufficio e denunciarlo per atti osceni  e sanzionarlo per ubriachezza.

Adottata una misura di prevenzione

Nei suoi confronti è stata adottata la misura di prevenzione atipica del Divieto di Accesso ad Aree urbane (D.A.C.Ur.) ex art. 13 bis L. nr. 14/2017 co. 1 e 1 ter, rinovellato dal D.L. 130/2020.

La misura di prevenzione disposta dal Questore si è resa necessaria per l’accertata pericolosità del soggetto, già responsabile in passato di altri turbamenti dell’ordine e della sicurezza pubblica ed  ha previsto l’inibizione, per la durata di due anni, di accedere e  stazionare in tutti gli esercizi pubblici del Comune di Alessandria.