Attualità
A Parodi Ligure

Piastrina della Seconda Guerra Mondiale, trovati gli eredi del soldato caduto in Russia

Una storia che aveva tenuto banco negli ultimi giorni dopo che il collezionista Matteo Di Giorgi aveva messo online la sua volontà di restituire il reperto alla famiglia.

Piastrina della Seconda Guerra Mondiale, trovati gli eredi del soldato caduto in Russia
Attualità Novi e Arquata, 28 Ottobre 2021 ore 12:32

Una curiosa vicenda che aveva tenuto banco nella piccola comunità di Parodi Ligure, ma più in generale anche nella provincia di Alessandria e che ora trova il suo lieto fine: dopo aver aperto una campagna sui social per restituire la piastrina di un soldato caduto in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale, il collezionista Matteo Di Giorgi è riuscito ad individuare i suoi legittimi eredi.

La piastrina del soldato di Parodi Ligure

Una piccola piastrina risalente al 1943 e appartenente a Paolo Repetto, soldato alessandrino di Parodi Ligure caduto in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale. Sul gruppo Facebook "Sei di Parodi Ligure se...", il collezionista toscano Matteo Di Giorgi ha lanciato una campagna social per restituire il cimelio storico ai legittimi eredi del militare morto nel conflitto mondiale.

"Sono un collezionista di oggetti seconda guerra mondiale - scrive Matteo -. Ultimamente, parlando con un contatto che ho in Polonia, mi è stata mostrata una piastrina di riconoscimento di un ragazzo di Parodi Ligure morto in prigionia. Si chiamava Repetto Paolo. Ho proposto al contatto di far tornare la piastrina a casa, e quindi sarà spedita a me tra un mesetto (se tutto va bene). Facendo una veloce ricerca ho visto che ci sono alcune persone con questo cognome a Parodi Ligure. Mi piacerebbe rintracciare gli eredi per spedirgli gratuitamente la piastrina".

Trovati gli eredi del soldato

Dopo alcuni giorni di ricerca senza esito, il collezionista toscano sarebbe riuscito ad individuare i discendenti del soldato alessandrino caduto in Russia. Tra i tanti commenti rilasciati sotto al post, che lo invitavano a contattare la sede del Comune di Parodi Ligure, improvvisamente è comparso questo messaggio di Antonio Montaldo:

"Mio zio si chiamava così, classe 1919 e nato a parodi ligure può essere lui. E' nato il 9 giugno 1919".

La gioia di Matteo si concentra in pochissime parole:

"E' lui! Scrivimi pure su Messenger così ti farò avere la piastrina".

Dal gruppo Facebook "Sei di Parodi Ligure se..."

Chi era il soldato Paolo Repetto

Di Paolo Repetto, il soldato alessandrino morto in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale, si sa molto poco. Nato a Parodi Ligure nel 1919, partì con gli Alpini per l’Unione Sovietica e morì il 5 novembre 1943 all'età di 24 anni nel campo di prigionia 188 di Tambov, in Russia.

Nessuno sa come la piastrina del soldato alessandrino sia finita in Polonia ma il mondo del collezionismo di questi oggetti è fiorente e potrebbe essere già stata venduta o scambiata più volte prima di finire sulla bancarella dove è stata acquistata. Ora, per un fortunato gioco del destino, il cimelio appartenente al soldato Paolo Repetto tornerà di nuovo in famiglia.