Attualità
ALESSANDRIA E PROVINCIA

Tortona, accordo con il Corpo Ambientale Nazionale per vigilare su rifiuti abbandonati e reati ambientali

Il sindaco Chiodi: “Con questa iniziativa aggiungiamo un ulteriore elemento alle iniziative già in atto per rendere la nostra città più pulita".

Tortona, accordo con il Corpo Ambientale Nazionale per vigilare su rifiuti abbandonati e reati ambientali
Attualità Tortona, 18 Novembre 2022 ore 15:08

La Giunta Comunale di Tortona ha concluso l’accordo con il Corpo Ambientale Nazionale, ente di Protezione Civile, che avrà il compito di affiancare Polizia Locale nel controllo del territorio per la prevenzione e repressione di reati di natura ambientale.

Attività di monitoraggio

In particolare svolgerà attività di monitoraggio e controllo capillare in tema di abbandono dei rifiuti, individuazione di eventuali depositi o discariche abusive anche con utilizzo di “fototrappole” e la possibilità di elevare direttamente le sanzioni; inoltre effettuerà servizi di vigilanza zoofila verificando il rispetto delle normative nelle aree verdi urbane, compresa la corretta conduzione dei cani in area pubblica. La convenzione fra Comune e Corpo Ambientale Nazionale prevede la possibilità di fornire ausilio della Polizia Locale durante feste, manifestazioni o eventi sportivi, costituendo un eventuale supporto nella promozione
di progetti e programmi sulla tutela ambientale. Il Corpo Ambientale fornirà quindi dieci servizi mensili di quattro ore ciascuno con almeno due operatori.

“Come avevamo già anticipato – spiega l’assessore Luigi Bonetti – questo accordo va nella direzione di incrementare il controllo del territorio e contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in città e nelle frazioni, sia monitorare il corretto conferimento dei rifiuti nei cassonetti per la raccolta differenziata presenti nel centro storico. Come ho già ribadito in altre sedi sarà fondamentale anche la collaborazione della società Gestione Ambiente che si occupa del servizio di raccolta e trasporto, oltre che della pulizia di strade e marciapiedi”.

“Con questa iniziativa aggiungiamo un ulteriore elemento alle iniziative già in atto per rendere la nostra città più pulita – aggiunge il Sindaco Federico Chiodi – negli ultimi mesi è stato riscontrato un aumento degli abbandoni e, in generale, di violazioni e reati ambientali e per questo abbiamo ritenuto opportuno attivare un ulteriore servizio che contribuisca a rendere la città più controllata e più pulita”.

Seguici sui nostri canali