Opportunità

Un bando per educare alle buone pratiche di protezione civile attraverso i social

La Provincia vuole così coinvolgere gli studenti delle Superiori invitandoli a realizzare brevi video informativi/educativi rivolti alla popolazione

Un bando per educare alle buone pratiche di protezione civile attraverso i social
Pubblicato:

Si è svolta questa mattina, lunedì 5 febbraio 2024, presso la Sala Giunta di Palazzo Ghilini la conferenza stampa di presentazione del Bando "Educare alle buone pratiche di protezione civile attraverso gli studenti con i social network".

Il bando

La Provincia di Alessandria, grazie al contributo concesso dalla Fondazione Cassa di Risparmio, ha indetto un bando rivolto agli Istituti superiori di secondo grado della provincia di Alessandria dal titolo: “EDUCARE ALLE BUONE PRATICHE DI PROTEZIONE CIVILE ATTRAVERSO I RAGAZZI CON I SOCIAL NETWORK”.

Lo scopo del bando è rendere consapevole la popolazione sull’importanza della conoscenza dei rischi presenti sul territorio per saperli affrontare al meglio e per difendersi.

L’attività di educazione ed informazione volta alla diffusione della conoscenza e della cultura di protezione civile è di fondamentale importanza e impegna tutte le istituzioni con l’obiettivo di evitare che situazioni calamitose in grado di coinvolgere anche la popolazione diventino potenzialmente pericolose.

“Attraverso il Bando – afferma il Presidente della Provincia Enrico Bussalino – si vogliono coinvolgere gli studenti dei nostri Istituti Superiori che potranno così partecipare realizzando brevi video informativi/educativi rivolti alla popolazione. La necessità di coinvolgimento dei giovani – prosegue il Presidente Bussalino – è particolarmente strategica per affrontare con maggior coscienza e resilienza i rischi che insistono sul proprio territorio, quali diffusori delle buone pratiche”.

“Istruzione, tutela dell’ambiente e protezione civile sono le tre parole chiave di questa importante iniziativa di educazione civica e rappresentano anche tre settori fondamentali d’intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria – dichiara il presidente dell’Ente, notaio Luciano Mariano. La nostra adesione al progetto è, quindi, totale e concreta nella convinzione che sia indispensabile occuparsi della formazione sociale delle giovani generazioni per collaborare a costruire un futuro il più possibile sereno per il nostro territorio e per il nostro Paese”.

Il Bando, con scadenza 27 marzo, prevede contributi per l’acquisto di materiale scolastico del valore di 500 euro (sia per lavori individuali e/o collettivi), e l’Istituto che avrà ottenuto maggiori premi per lavori individuali e/o collettivi avrà un premio (sempre per l’acquisto di acquisto materiale scolastico) del valore di 1000 euro.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali