100 anni di Fausto Coppi

Nel 2019 si celebra il centenario della nascita del mitico ciclista piemontese.

100 anni di Fausto Coppi
Tortona, 16 Aprile 2019 ore 14:41

100  anni dalla nascita del celebre Fausto Coppi

Soprannominato “il Campionissimo” o “l’Airone”, fu il corridore più famoso e vincente dell’epoca d’oro del ciclismo ed è considerato uno dei più grandi e popolari atleti di tutti i tempi. Formidabile passista, eccezionale scalatore, e dotato di un buono spunto veloce, era un corridore completo e adatto ad ogni tipo di competizione su strada.
Airone perché sembrava avere le ali al posto delle gambe e quindi, anziché pedalare, in bicicletta sembrava che volasse: Fausto Coppi, l’uomo solo in fuga. Quest’anno per lui si celebra un importante ricorrenza: cento anni sono passati dalla sua nascita a Castellania, piccolo comune della provincia di Alessandria, il 15 settembre del 1919.

Un anno di incontri nei luoghi della sua vita

Per celebrare questa importante ricorrenza, è stato organizzato un calendario fittissimo di eventi.  Un anno di incontri nei luoghi della sua vita, tra Castellania, Novi Ligure e Tortona, a Torino e dintorni. Ma anche a Cuneo, città che fu scenario della sua impresa più celebre: i 192 chilometri di fuga nella tappa Cuneo-Pinerolo del Giro d’Italia nel 1949.

100 anni di Fausto Coppi, progetto della Regione Piemonte, realizzato dalla Fondazione Circolo dei lettori e Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, in collaborazione con DMO Piemonte Marketing e Piemonte Dal Vivo.

(illustrazione di Riccardo Guasco per l’anniversario di Coppi)

 

 

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: La Granda in Rosa: -101 giorni al Giro d’Italia 2019

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità