Alessandria: in arrivo cinque nuovi semafori con videocamera

Sotto analisi i costi e ricavi del comune per i prossimi tre anni.

Alessandria: in arrivo cinque nuovi semafori con videocamera
Alessandria città, 20 Maggio 2019 ore 10:19

Installare in città cinque nuovi semafori Vistared dotati di videocamera nei prossimi tre anni. Questa l’intenzione dell’amministrazione di Alessandria.

Semafori Vistared in arrivo ad Alessandria

Dall’installazione si prevedono dei picchi sul numero di multe nei primi due anni e un drastico calo degli incidenti, come è avvenuto tra Spalto Marengo e via Marengo, da quando nel 2015 è stato installato il primo semaforo con videocamera.

La prima area interessata alla collocazione dei semafori Vista Red che potrebbe essere monitorata vita l’alto tasso di indidenti sarà, con ogni probabilità, all’uscita di Alessandria verso Spinetta, nell’incrocio tra via Marengo e viale Massobrio.

Come funzioneno questi dispositivi

Il dispositivo Vistared per la rilevazione del passaggio del veicolo con impianto semaforico in stato di luce rossa produce un filmato della durata di circa 10 secondi, composto da oltre 80 fotogrammi, che riprende l’evento in tutta la sua dinamica, dall’avvicinamento del veicolo alla linea di arresto fino all’attraversamento dell’intersezione, e si conclude con uno “zoom” per leggere la targa, consentendo così di visionare l’evento come se si fosse stati presenti sul posto.

Costi e ricavi

A carico del comune i costi per finanziare questi semafori e saranno ripartiti in tre anni:  250 mila euro nel 2019, 450 mila euro nel 2020 e altri 450 euro nel 2021. Dalle future multe si prospettano circa 22 milioni lordi di entrate complessive fino al 2021, quasi 2 milioni e 700 mila euro netti entro fine anno.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità