Alex muore a 18 anni dopo due settimane di agonia

Nativo di Basaluzzo e calciatore nella bergamasca era stato coinvolto in un incidente il 9 agosto.

Alex muore a 18 anni dopo due settimane di agonia
Novi e Arquata, 23 Agosto 2019 ore 14:32

Non ce l’ha fatta e dopo due settimane di agonia Alex Zambrano, 18 anni di Basaluzzo si è spento.

L’incidente il 9 agosto

Rimasto coinvolto in un incidente sulla strada tra Casal Cermelli e Bosco Marengo lo scorso 9 agosto 2019 era apparso subito in gravi condizioni. Ieri giovedì 22 agosto 2019 i decesso.

A Basaluzzo aveva frequentato le scuole medie e in seguito si era iscritto all’istituto tecnico aeronautico ‘Antonio Locatelli’ di Bergamo.

Bergamo città di adozione calcistica

Appassionato di calcio, aveva giocato nell’Atalanta Bergamasca e in alcune formazioni locali, tra cui la juniores provinciale Under 19 della G3 Real Novi.

Alex aveva esordito nel campionato della categoria giovanile in un incontro tra Pozzolese e Ovadese.

La commozione per la sua morte è grande in tutto il territorio novese dove il giovane calciatore aveva avuto modo di farsi conoscere non solo dal punto di vista sportivo arrivando a segnare ben 16 gol in una stagione, ma sul piano umano per la solarità del suo carattere.

Immagini da Facebook

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità