Biglietti falsi della Juve truffati tifosi bianconeri

Nel mirino soprattutto stranieri: una volta arrivati ai tornelli dallo Stadium l'amara sorpresa, i tagliandi erano tarocchi.

Biglietti falsi della Juve truffati tifosi bianconeri
09 Dicembre 2019 ore 09:58

Biglietti falsi della Juve venduti a tifosi provenienti dall’estero o a semplici turisti che volevano vive la magia dello Stadium.

Biglietti falsi della Juve

Rifilavano biglietti falsi a turisti e stranieri per assistere alle partite della Juventus: i carabinieri di Torino proprio in queste ore stanno eseguendo 9 provvedimenti cautelari. Infatti, gli uomini del Comando Provinciale di Torino stanno eseguendo una misura cautelare di applicazione del divieto di dimora a Torino e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di 9 bagarini di origine partenopea, ritenuti responsabili a vario titolo e in concorso di truffa e utilizzo di pubblici sigilli contraffatti.

Serie A e Champions League

In occasione delle partite di cartello del campionato di Serie A e di Uefa Champions League della Juventus, i truffatori adescavano i tifosi, disposti a spendere qualsiasi cifra pur di assistere all’incontro di calcio, tramite un sito internet di annunci gratuiti. Le Stazioni ferroviarie torinesi o nei dintorni dell’Allianz Stadium erano i luoghi privilegiati dalla banda di truffatori per fissare lo scambio dei biglietti e del denaro o per trovare altre vittime.

L’amara sorpresa

La gioia per gli acquirenti dei biglietti last minute durava ben poco, perché al momento della convalida ai tornelli di accesso allo stadio il tagliando era un falso d’autore. Le indagini sono durate 4 mesi e hanno consentito di accertare la vendita di 24 biglietti contraffatti, per un valore circa 4000 euro, e di sequestrare 32 biglietti, falsi d’autore, pronti per essere venduti.

Tutti residenti a Napoli

I 9 provvedimenti cautelari sono all’indirizzo di altrettante persone residenti tutte a Napoli. La contraffazione e vendita di biglietti d’ingresso all’Allianz Stadium di Torino, secondo la ricostruzione fatta dai militari dell’Arma, riguardava gli incontri di calcio valevoli per il campionato di serie A (Juventus F.C. – Milan A.C. del 6 aprile 2019) e Champions League (Juventus F.C. – Atletico Madrid del 12 marzo 2019 e Juventus F.C. – Ajax del 16 aprile 2019). Complessivamente 16 gli episodi contestati. Nel corso di una odierna perquisizione, a casa di un indagato, i Carabinieri hanno altresì sequestrato ulteriori 8 biglietti contraffatti relativi a incontri di calcio Napoli – Milan e Milan – Inter. Sono ancora in atto altre perquisizioni.

Caccia al biglietto

Attività redditizia anche perché trovare un biglietto per una partita di Ronaldo e compagni, di cartello poi, è un’impresa improba. Ed è qui che si insinua l’attività illecita, sfruttando il desiderio di poter entrare almeno una volta allo stadio alle spalle della Continassa; costi quel che costi. Il caro-biglietto è un fatto noto a Torino e, pertanto, anche attraverso il mercato (in nero) parallelo del ticketing si è disposti a spendere cifre considerevoli per una partita. Come hanno fatto i 24 con in mano un biglietto falso e che la partita, una volta fermati ai tornelli, sono stati costretti a vederla in Tv.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità