Cameri - Uomo brandisce un machete contro moglie, figlia e carabinieri: arrestato.

L'accusa è per maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Cameri - Uomo brandisce un machete contro moglie, figlia e carabinieri: arrestato.
Cronaca 03 Agosto 2019 ore 09:37

Cameri – Uomo brandisce un machete contro moglie, figlia e carabinieri: arrestato. L’accusa è per maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Cameri – Uomo brandisce un machete contro moglie, figlia e carabinieri: arrestato.

Cameri – Uomo brandisce un machete contro moglie, figlia e carabinieri: arrestato. L’accusa è per maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Come riporta novaranetweek.it, le due donne, vittime dell’aggressione, avevano trovato rifugio dai vicini. E’ accaduto a Cameri, nella tarda serata del 1° agosto, quando i Carabinieri di Cameri hanno ricevuto una segnalazione al “112” che riferiva di una violenta aggressione e sono intervenuti. Era stata una delle vittime a chiedere l’intervento dei Carabinieri che, immediatamente giunti sul posto, hanno provveduto a mettere al sicuro le vittime che si erano rifugiate dai vicini di casa. Mentre i militari svolgevano leverifiche del caso, sentivano un forte rumore provenire dall’esterno dell’abitazione: l’uomo, in stato di alterazione dovuto all’eccesso di alcool, batteva violentemente su un’inferriata con un machete e un coltello, sfidando e minacciando i militari. I due carabinieri, dopo aver richiesto rinforzi, lo avvicinavano per evitare che compisse gesti autolesionistici invitandolo a deporre le armi, ma senza avere la collaborazione dell’uomo. Approfittando di una perdita di equilibrio dell’uomo uno dei due carabinieri attivava con rapidità ed efficacia una delle tecniche di intervento previste per l’utilizzo del “tonfa” riuscendo a colpire il braccio dell’individuo ed a fargli cadere di mano il machete; il tutto nel corso di un’azione simultanea che vedeva il secondo carabiniere intervenire alle spalle dell’individuo che veniva bloccato e reso inoffensivo. L’uomo, gravato da precedenti, è stato associato presso la cassa circondariale di Novara ed ivi posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

https://novaranetweek.it/cronaca/cameri-brandisce-un-machete-contro-moglie-figlia-e-carabinieri-arrestato/