Commercialista ai domiciliari per bancarotta fraudolenta

Le indagini hanno portato alla luce oltre a un fallimento anche una truffa nei confronti dei clienti.

Commercialista ai domiciliari per bancarotta fraudolenta
Cronaca Alessandria città, 21 Ottobre 2019 ore 15:14

Commercialista agli arresti domiciliari per bancarottta fraudolenta.

Indagini durate due anni

Le indagini del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Alessandria hanno portato all’arresto ai domiciliari di un noto commercialista alessandrino per bancarotta fraudolenta con ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Alessandria, Aldo Tirone, su richiesta del Procuratore aggiunto della Procura di Alessandria, Tiziano Masini. Era stato il fallimento della Immobiliare Nuova Casa Srl, che aveva il commercialista  S.C.,quale amministratore ad innescare l’indagine. L’accusa nei suoi confronti riguarda anche la sottrazione delle scritture contabili dell’impresa fallita, impedendo di fatto la ricostruzione del patrimonio oltre ad aver  distratto dalle casse societarie circa 20mila euro.

Truffa a danno dei clienti

Prima del fallimento societario il commercialista aveva messo in  atto una truffa ai danni dei suoi clienti. Riceveva i soldi per pagare le tasse ma il denaro non arrivava all’Erario.  Le querele presentate dai clienti del commercialista al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Alessandria hanno fatto avviare le indagini ampliando  a macchia d’olio la cerchia delle vittime per un’appropriazione indebita di 370mila euro.

Dieci clienti nei guai con il fisco per colpa sua

Sono dieci i clienti che hanno scoperto la loro posizione irregolare nei riguardi del fisco ed erano del tutti inconsapevoli, avendo sempre provveduto a pagare regolarmente il commercialista.   Il commercialista ora è agli arresti domiciliari ed è sospeso dall’Ordine dei dottori commercialisti per un periodo di tre anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità