Cronaca

Con borse schermate all'autogrill per rubare prosciutti e parmigiano

L'ingegnoso metodo aveva "fruttato" tremila euro

Con borse schermate all'autogrill per rubare prosciutti e parmigiano
Cronaca Tortona, 19 Luglio 2019 ore 11:00

Avevano trovato un metodo "originale" per fare la spesa all'autogrill, entrare con borse schermate e riempirle di merce.

A scoprire quanto avvenuto e recuperare la refurtiva sono stati gli agenti della Polizia Stradale di Alessandria Ovest nell'autosrada A21, all'autogrill di Tortona.

Come rubavano

Il metodo per portare a termine i colpi consisteva nello schermare con fogli di carta stagnola l'interno delle borse, in modo da non far scattare il sistema antitaccheggio del centro commerciale.  In questo modo erano riusciti ad appropriarsi di prosciutti, parmigiano e generi di abbigliamento  Ralph Lauren, Lacoste, profumi, giochi elettronici per un valore di circa tremila euro.

La videosorveglianza del centro commerciale di Serravalle Scrivia aveva registrato i due mentre rubavano la merce e da li è partita la "caccia".

I due protagonisti della vicenda  sono E.H.D. di 29 anni, e N.M. di 31 anni, di nazionalità marocchina abitanti nella zona di Reggio Emilia. Il giudie ha disposto l'obbligo di dimora in provincia di Reggio Emilia, in attesa del processo.