Cronaca
ALESSANDRIA E PROVINCIA

Consegnata ai Carabinieri di Novi Ligure la prima Alfa Romeo Giulia 2.0 turbo 200 CV con cambio automatico

La vettura, che prende servizio in questi giorni nel territorio novese, ha una dotazione tecnologicamente avanzata, con un allestimento studiato specificamente per le esigenze del pronto intervento.

Consegnata ai Carabinieri di Novi Ligure la prima Alfa Romeo Giulia 2.0 turbo 200 CV con cambio automatico
Cronaca Novi e Arquata, 05 Luglio 2022 ore 16:26

E’ stata consegnata ai Carabinieri di Novi Ligure la prima Alfa Romeo Giulia 2.0 turbo 200 CV con cambio automatico a 8 rapporti in livrea blu istituzionale e allestimento Radiomobile.

Vettura tecnologicamente avanzata

La vettura, che prende servizio in questi giorni nel territorio novese, ha una dotazione tecnologicamente avanzata, con un allestimento studiato specificamente per le esigenze del pronto intervento: prevede infatti un pannello a messaggio variabile aerodinamico; due lampeggianti con luce laterali e faro orientabile; lampeggianti led sugli specchietti; il parabrezza  blindato (livello B4) e cristalli laterali e lunotto antisfondamento; porte anteriore blindate con protezione piedi scendenti (livello B4); protezione antiscoppio del serbatoio del carburante; due porta-arma elettromeccanici; cellula per un detenuto; porta- giubbotti antiproiettili; due porta tonfa e paletta; radio in posizione centrale; sistema di amplificazione e diffusione esterno.

Dove verrà usata

Andrà ad aggiungersi al parco auto dell’Aliquota Radiomobile alla quale è destinata e sarà utilizzata per il pronto intervento e il controllo del territorio della Compagnia CC di Novi Ligure. Ricordiamo che le attività dell’Aliquota Radiomobile nell’anno 2021, pur condizionate inevitabilmente dalla pandemia, hanno visto rafforzarsi l’attività di vigilanza e controllo del territorio: è stato garantito lo svolgimento di ben 1286 pattuglie, che hanno permesso il sotto il profilo della sicurezza stradale e della polizia giudiziaria il controllo di 7304 persone e 4799 automezzi; complessivamente hanno accertato 544 violazioni al codice della strada  (in leggero aumento rispetto all’anno 2020); interessante il numero dei veicoli sequestrati per mancanza di assicurazione obbligatoria, ben 42, e le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza alcolica e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, 62; in lieve aumento anche gli incidenti stradali rilevati 129 (rispetto ai 90 del 2020); l’attività di controllo di polizia ha portato al deferimento di due persone per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e alla segnalazione al NOT (Nucleo  Operativo Tossicodipendenze) della Prefettura quali assuntori di 18 persone. 26 invece le persone denunciate e/o arrestate per furto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter