Continuano i controlli del territorio nell’Alessandrino

Nel week end molte le patenti ritirate per guida sotto l'effetto di alcol e droga. Denunciato anche un 36enne per tentata truffa e falsità in titoli di credito.

Continuano i controlli del territorio nell’Alessandrino
Alessandria città, 18 Marzo 2019 ore 15:42

Ritiro di patente per un 27enne e un 55enne

I Carabinieri della Stazione di Bassignana hanno deferito in stato di libertà per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti e per il rifiuto di sottoporsi all’accertamento un 27enne di Novi Ligure residente a Valenza.
L’uomo è stato fermato mentre percorreva le strade del centro di Valenza a bordo della propria auto, invitandolo a sottoporsi agli accertamenti necessari per verificarne le condizioni psicofisiche. Di fronte al diniego, i militari, insospettitisi, hanno eseguito la perquisizione del mezzo rinvenendo della marijuana.
Il giovane è stato così deferito a piede libero, segnalato ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/1990, vedendosi inoltre sequestrata la macchina e ritirata la patente.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito in stato di libertà per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti un 55enne di Valenza. L’uomo, controllato alle 2.00
del mattino sul lungo Tanaro San Martino in Alessandria a bordo della propria autovettura, veniva sottoposto ad accertamento con l’etilometro risultando positivo con tassi superiori al
limite consentito. I Carabinieri hanno così provveduto a deferirlo in stato di libertà e a ritiragli la patente di guida.

Alessandria: furto di generi alimentari

Ieri sera, domenica 17 marzo alle 21.15, una pattuglia dei Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile è intervenuta in via Milite Ignoto per un furto perpetrato all’interno di un centro
commerciale. Un uomo classe 1952 di Alessandria aveva atteso l’approssimarsi dell’orario di chiusura del negozio e, intorno alle 21.00, si era appropriato di alcuni generi alimentari nella speranza che il suo piano di nascondere la refurtiva nello zaino andasse a buon fine. Il comportamento non è passato inosservato al personale di vigilanza che ha subito allertato la
Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Alessandria.

L’uomo, superate le casse senza pagare la merce appena sottratta, ha trovato ad aspettarlo la gazzella dei Carabinieri, venendo così deferito in stato di libertà per furto in esercizio commerciale.

Spinetta Marengo: falso assegno di quasi 400.000 euro

I Carabinieri della Stazione di Spinetta Marengo hanno denunciato a piede libero un 36enne per tentata truffa e falsità in titoli di credito.
L’identificazione dell’uomo e il suo conseguente deferimento all’Autorità Giudiziaria sono il risultato dell’attività di indagine scaturita a seguito della denuncia da parte di una concessionaria di Alessandria ai Carabinieri.

Il truffatore, recatosi in un ufficio postale in provincia di Napoli, aveva tentato di incassare un falso assegno di quasi 400.000 euro apparentemente emesso dalla predetta concessionaria
a favore di una società dallo stesso amministrata.

Il suo piano è stato però vanificato quando l’istituto bancario gli ha negato l’accredito a causa della riscontrata falsità del titolo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità