Cronaca
Bufera mediatica

Dietro al sito che ha definito "parassita" Sassoli ci sarebbe un alessandrino

Si tratta del portale Mag24.es che, secondo Newsguard, rientra nella Top 10 dei siti di disinformazione più influenti.

Dietro al sito che ha definito "parassita" Sassoli ci sarebbe un alessandrino
Cronaca Novi e Arquata, 12 Gennaio 2022 ore 11:35

E' bufera mediatica sul sito Mag24.es. Il portale online, riportando la notizia della prematura scomparsa di David Sassoli, ha definito il presidente del Parlamento Europeo un "parassita". Dietro alla gestione del sito Web ci sarebbe un alessandrino, originario di Novi Ligure.

Dietro al sito che ha definito "parassita" Sassoli ci sarebbe un alessandrino

Neanche in occasione di una tragica notizia come la prematura morte di David Sassoli, scomparso a 65 anni, si placa l'ondata di odio e indignazione che ha generato una deriva sconfortante e violenta. Tra tutti gli squallidi messaggi di felicitazioni per il decesso del presidente del Parlamento Europeo, sono comparsi anche diversi articoli pubblicati sul sito Mag24.es che hanno definito Sassoli come un "parassita".

Il portale online in questione, inserito da Newsguard all'interno della Top 10 dei siti di disinformazione più influenti, sarebbe gestito da un alessandrino: si tratterebbe di Francesco Soro, originario di Novi Ligure ed in passato consigliere comunale a Palazzo Dellepiane per la Lega Nord. Nel 2012 fu arrestato dai Carabinieri di Tortona e di Novi per spaccio di marijuana, ma attualmente si trova in Spagna a Lanzarote.

La scoperta, come riporta Open, era stata fatta da Francesco Lancia, conduttore di Radio Deejay, che, alla fine di dicembre, ha voluto indagare dopo aver letto sempre su quel portale un articolo che aveva diffamato la collega Chiara Galeazzi. Su Newsguard, a proposito del sito si legge:

"Un sito di notizie gestito in modo anonimo, che ha ripetutamente pubblicato informazioni false sulla pandemia di COVID-19 e i relativi vaccini, e su altri temi".

LEGGI ANCHE: