Menu
Cerca
Ispettorato del lavoro

Due aziende Alessandrine non rispettano le misure anti-Covid, 4mila euro di multa ai titolari

Un 57enne e un 50enne, titolari di due imprese di Basaluzzo e di Casale Monferrato, sono stati multati per non aver rispettato la normativa di sicurezza.

Due aziende Alessandrine non rispettano le misure anti-Covid, 4mila euro di multa ai titolari
Cronaca Monferrato, 23 Febbraio 2021 ore 09:08

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Alessandria sono intervenuti con sanzioni amministrative per 4mila euro nei confronti di due aziende della provincia che non si sono munite per rispettare la normativa anti-Covid.

Non avevano rispettato i protocolli

Si tratterebbe di due imprese manifatturiere di Basaluzzo e Casale Monferrato. All’interno degli stabilimenti, i titolari non si sono muniti per far rispettare le distanze di sicurezza previste per evitare la diffusione del coronavirus.

TI POTREBBE INTERESSARE: In zona rossa non si potrà più far visita a parenti e amici una volta al giorno

In questo senso i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Alessandria, coadiuvati da ispettori del lavoro civili, hanno sanzionato per 4.000 euro un 57enne e un 50enne, rispettivamente titolari di aziende commercio per non aver rispettato i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 24 aprile 2020 fra il Governo e le Parti Sociali e per aver occupato un lavoratore in nero.