Fuoco d’artificio inesploso è allarme a Castelnuovo Scrivia

Chi lo trovasse non deve toccarlo e avvisare la forze dell'ordine per il recupero.

Fuoco d’artificio inesploso è allarme a Castelnuovo Scrivia
29 Agosto 2019 ore 09:58

Non entrare nei boschi lungo l’argine del torrente Scrivia. E’ l’allarme lanciato dal sindaco di Castelnuovo Scrivia Gianni Tagliani

Partito dal mortaio ma non esploso

Con una scritta ben visibile fatta collocare nella zona a rischio, si tenta di evitare problemi per chi ama passeggiare nei boschi.  Tutto nasce da un fuoco d’artificio partito regolarmente dal mortaio durante lo spettacolo pirotecnico di lunedì 26 agosto 2019.

La ditta organizzatrice ha avviato le ricerche con gli uomini della Protezione civile, ma data la fitta vegetazione non si è potuto localizzare il fuoco inesploso. La mattina seguente avviate altre ricerche senza però, fino ad ora arrivare alla soluzione del problema. Questo ha costretto il sindaco di Castelnuovo a mettere in guardia la popolazione.

Il fuoco non esplode senza un innesco

Il  fuoco non esplode senza un innesco di fiamma e in occasione della prima pioggia abbondante, sarà naturalmente reso innocuo. Questo non elimina del tutto i rischi. Alla vista si presenta come un pallone sferico composto esternamente di carta e cartone del peso di circa 8 chilogrammi e del diametro di 250 mm. Chi lo dovesse avvistare è pregato di rivolgersi al Comune per l’intervento delle forze dell’ordine. L’involucro non va assolutamente toccato.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità