Giovane e bella adescatrice inventava storie d’amore per ricattare gli anziani

Condannata per estorsione, rimarrà in carcere per 4 anni.

Giovane e bella adescatrice inventava storie d’amore per ricattare gli anziani
31 Luglio 2019 ore 12:55

I carabinieri della Stazione di Alba, in Provincia di Cuneo, hanno identificato in una donna rumena classe 92 senza fissa dimora, l’autrice di un’estorsione nei confronti di un anziano residente in corso Bra.

Fantomatica storia d’amore

L’uomo veniva adescato dalla ragazza e successivamente minacciato di divulgare una fantomatica storia d’amore tra i due, se non avesse pagato la somma di 100 euro.

Rintracciata a Milano

Il malcapitato che non conosceva neanche il nome di quest’ultima, decideva di pagare e successivamente denunciare quanto accaduto ai carabinieri, che hanno scoperto che la donna, localizzata a Milano, aveva anche precedenti specifici.

Rimarrà in carcere per 4 anni

Con la collaborazione del commissariato della Polizia di Stato, notificata alla donna una custodia cautelare disposta dal Tribunale di Asti, per un altro reato sempre in tema d’estorsione. Dovrà scontare 4 anni di carcere.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità