Interventi della Polfer

Girava sul treno con sei cacciaviti e una pinza senza saperne giustificare il possesso

Il 26enne di origine marocchina è stato fermato a Novi Ligure. Ad Alessandria, invece, un 70enne è stato denunciato per falso allarme dopo che aveva finto un malore.

Girava sul treno con sei cacciaviti e una pinza senza saperne giustificare il possesso
Cronaca Novi e Arquata, 23 Marzo 2021 ore 12:18

Gli agenti della Polfer di Alessandria hanno individuato a bordo di un treno regionale sulla tratta Novi Ligure - Alessandria un 26enne marocchino che nel bagaglio portava con sé sei cacciaviti e una pinza senza saper giustificarne il possesso.

Fermato a Novi Ligure

A Novi Ligure gli operatori hanno denunciato un ventiseienne marocchino per porto abusivo di oggetti atti a offendere. Il ragazzo è stato controllato a bordo di un treno regionale sulla tratta Novi Ligure - Alessandria e nel bagaglio al seguito sono stati rinvenuti sei cacciaviti e una pinza, di cui non ha saputo giustificare il possesso. Dal controllo in Banca Dati effettuato negli uffici di polizia, sono emersi a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Lo straniero è risultato già colpito da decreto di espulsione dal territorio nazionale. E’ stato denunciato in stato di libertà e gli oggetti sequestrati.

Settantenne finge un malore che non ha

Ad Alessandria un settantenne italiano è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, procurato allarme e rifiuto di indicazioni sull’identità personale. Dopo essere stato sanzionato dal personale Polfer di stazione per violazione della normativa Covid19, l’uomo, ha più volte rifiutato di indicare le proprie generalità e ha richiesto l’intervento del 118 dichiarando di essere colto da malore. I sanitari intervenuti sul posto non riscontravano alcuna patologia. Pertanto, l’uomo è stato denunciato.

TI POTREBBE INTERESSARE: Novantenni prenotano vaccino Covid a febbraio, (forse) lo faranno ad aprile

Sempre ad Alessandria, durante i servizi di vigilanza in ambito ferroviario, è stato denunciato in stato di libertà un trentunenne pachistano per inottemperanza all'ordine del Questore di Napoli di abbandonare il territorio nazionale.