I clienti gli danno i soldi per pagare le tasse e lui se li tiene. Pronto a risarcire

L'imputato è il commercialista Piero Lenti di Bassignana. Processo rinviato al 28 gennaio 2020.

I clienti gli danno i soldi per pagare le tasse e lui se li tiene. Pronto a risarcire
Cronaca 16 Ottobre 2019 ore 10:56

Non aveva mai consegnato i soldi che i suoi clienti gli avevano dato per pagare le tasse. Se li risarcirà non sarà condannato.

La vittima potrebbe ritirare la denuncia

L'imputato è il ragionier Piero Lenti, 58 anni, di Bassignana che, stando all'accusa (rischia una condanna a un anno e mezzo di reclusione), si sarebbe impossessato del denaro che i clienti, un orafo e una ristoratrice, gli avevano consegnato per assolvere agli obblighi fiscali. All'Erario però di quei soldi non è giunta traccia.

Processo rinviato al 28 gennaio 2020

Il processo è stato quindi rinviato al 28 gennaio per poter definire gli accordi di risarcimento. Questa la linea scelta dai difensori che hanno sottolineato come il loro cliente sia disposto a restituire il maltolto. Esiste una norma del 2018 che prevede la possibilità, in caso di risarcimento, che venga ritirata la denuncia da parte della vittima. A seguire vi sarebbe la chiusura del fascicolo e il conseguente proscioglimenrto dell'imputato. I raggirati (o presunti tali) da Piero Lenti hanno deciso di dargli tempo in modo che si possa arrivare a un accoro.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Sud Piemonte Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Alessandria: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!