Manifestazione

I vigili del fuoco contro la sentenza sulla strage di Quargnento

Il vigile del fuoco Giuliano Dodedo, rimasto ferito nello scoppio della villa di Quargnento nella notte tra il 4 e il 5 novembre del 2019, nella sua qualità di caposquadra, ha dato una disposizione che, secondo il giudice per le udienze preliminari, appare esser stata impartita da una certa imprudenza.

I vigili del fuoco contro la sentenza sulla strage di Quargnento
Alessandria città, 30 Ottobre 2020 ore 12:05

I vigili del fuoco contro la sentenza sulla strage di Quargnento. Dalle 10 alle 12 di oggi, venerdì 30 ottobre 2020, si è svolto un sit-in davanti al palazzo di giustizia della città indetto dall’Unione sindacale di base dei vigili del fuoco di Alessandria per protestare contro la condanna del Gup nei confronti del capo squadra Giuliano Dodedo.

La sentenza del Gup sulla strage di Quargnento

Il vigile del fuoco Giuliano Dodedo, rimasto ferito nello scoppio della villa di Quargnento nella notte tra il 4 e il 5 novembre del 2019, nella sua qualità di caposquadra, ha impartito una disposizione che, secondo il giudice per le udienze preliminari, appare esser stata impartita da una certa imprudenza. E’ così che si è espresso il scrive il gup Paolo Bargero nelle motivazioni della sentenza che ha condannato Gianni Vincenti e Antonella Patrucco a 4 anni lo scorso 23 luglio.

«Nonostante avesse constatato che l’edificio già interessato dalla prima esplosione aveva le grate tagliate, esattamente come l’edificio ancora non esploso e nonostante fosse stato informato (dai carabinieri) del fatto che gli immobili erano disabitati, ha dato disposizione ai membri della sua squadra di avvicinarsi e di farvi ingresso, in tale modo contribuendo (in maniera, appunto, imprudente) al verificarsi dell’evento lesivo».

I vigili del fuoco non ci stanno

Questa mattina, dalle 10 alle 12, davanti al tribunale di Alessandria, si è svolto un Sit-In organizzato dall’Unione sindacale di base dei vigili del fuoco di Alessandria per protestare contro questa “condanna vergognosa” emessa dal Gup Paolo Bargero nei confronti del capo squadra Giuliano Dodedo. Così si esprime l’associazione sindacale: “Una sentenza che ferisce non solo il collega ma il corpo nazionale tutto”.

La strage di Quargnento

Era la notte del 4 novembre 2019, quando due esplosioni in una villa a Quargnento uccisero tre vigili del fuoco e altri tre rimasero feriti insieme ad un carabiniere.

LEGGI ANCHE:

Strage di Quargnento, condannati a 4 anni i coniugi Vincenti per crollo doloso

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità