Intensificati i controlli nel territorio di Acqui: 14 denunce e 9 patenti ritirate

Denunciate anche tre persone sorprese nell’atto di urinare contro i muri in vie centrali della città.

Intensificati i controlli nel territorio di Acqui: 14 denunce e 9 patenti ritirate
Cronaca Acqui e Ovada, 02 Maggio 2019 ore 15:02

I militari della Compagnia di Acqui Terme hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio al fine di contrastare i reati contro il patrimonio e il fenomeno della guida in stato di ebbrezza.

Controlli concentrati nella movida tra Acqui e Ovada

Complessivamente venti i militari impiegati nelle località della giurisdizione con particolare attenzione ai locali che, di sabato  sera, divengono normale luogo di aggregazione per la popolazione specialmente nel concentrico di Acqui Terme ed Ovada.

Complessivamente sono quattordici i soggetti denunciati alla Procura della Repubblica di Alessandria nel corso del servizio posto in essere, nove le patenti ritirare, quasi 5 i grammi di sostanze stupefacenti sequestrate.
Nel corso del servizio, mediante l’ausilio degli etilometri in dotazione, sette sono state le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza: il loro tasso alcolemico era superiore ai 0,80 g/l. In un caso il guidatore si è rifiutato di sottoporsi ai test mentre in un caso un automobilista, uscito di strada con la propria autovettura, è stato trovato non solo positivo all’alcol, ma anche ai cannabinoidi.

Denunciati per atti contrari alla pubblica decenza

Per tutti è scattato il ritiro della patente di guida. Tre soggetti, ad Ovada sono stati sanzionati per atti contrari alla pubblica decenza. Sono stati visti e fermati, dai militari di Ovada, nell’atto di urinare contro i muri in vie centrali della città.

Quattro i soggetti stranieri deferiti per violazioni in materia di immigrazione. Si tratta di soggetti clandestini sul territorio nazionale o privi del necessario ed obbligatorio permesso di soggiorno.
I controlli su strada hanno anche permesso di denunciare una donna di un paese dell’ovadese trovata alla guida con la patente revocata, un uomo con una roncola in
macchina, di cui non ha saputo giustificare il possesso.

Fermato anche un cittadino marocchino, presso la stazione ferroviaria, e denunciato per furto di un cellulare di proprietà di un connazionale.

Infine, per quanto concerne il contrasto allo spaccio di droga, sono stati due i soggetti trovati in possesso di dosi di marijuana o hashish e segnalati alla Prefettura di Alessandria per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.

I servizi di controllo del territorio della Compagnia di Acqui Terme, proseguiranno anche nelle prossime settimane, al fine di garantire una maggiore sicurezza alla cittadinanza soprattutto nelle giornate di più ampio afflusso di gente.