Ispezione al cantiere edile pubblico: tre lavoratori irregolari

Indagini in corso per verificare la regolarità del subappalto.

Ispezione al cantiere edile pubblico: tre lavoratori irregolari
Cronaca Alessandria città, 22 Agosto 2019 ore 12:35

Ispezione al cantiere edile pubblico nel Torinese: i carabinieri scoprono lavoratori in nero in una ditta di Alessandria.

Ispezione al cantiere edile pubblico

Nella giornata del 13 e del 14 agosto i controlli dei carabinieri  della stazione di Caselle Torinese hanno evidenziato la presenza nel cantiere di via Svizzera a Borgaro Torinese di tre lavoratori con documenti irregolari che sono stati denunciati penalmente assieme al titolare della ditta subappaltatrice. Si tratta di un cantiere pubblico di rifacimento dei marciapiedi e della pavimentazione, in cui sta lavorando in subappalto la ditta Edil GT Srl di Alessandria di cui è amministratore unico un imprenditore albanese.

Recidivo

All'arrivo dei carabinieri i tre lavoratori sono fuggiti ma sono subito stati rintracciati, fermati e identificati. Il giorno seguente però uno di loro era nuovamente al lavoro in cantiere

I tre operai sono stati denunciati per soggiorno illegale sul suolo italiano, mentre l'amministratore unico della ditta alessandrina per "lavoro subordinato a straniero irregolare". Indagini in corso per verificare la regolarità del subappalto.

Il sindaco: "Fatto grave"

"Un fatto grave e disdicevole che sarà perseguito dalla magistratura - interviene il sindaco Claudio Gambino - Dai controlli svolti in queste settimane, nel corso del cantiere, dalla direzione lavori non erano mai emerse fino a quel momento delle irregolarità. L'Amministrazione comunale sta valutando le sanzioni che sono applicabili al subappaltatore in base alla legge, in aggiunta alle conseguenze penali che inevitabilmente ci saranno per i soggetti coinvolti".