Menu
Cerca
Lutto in provincia

La comunità di Valenza piange l’ex sindaco Cassano, stroncato dal Covid a 74 anni

Era ricoverato all'ospedale di Sestri Levante in Liguria, poiché aveva contratto il coronavirus durante un soggiorno nella sua casa di Rapallo. L'aggravarsi delle condizioni di salute, purtroppo, non gli ha dato alcuno scampo.

La comunità di Valenza piange l’ex sindaco Cassano, stroncato dal Covid a 74 anni
Cronaca Monferrato, 08 Dicembre 2020 ore 12:50

Era stato primo cittadino di Valenza dal 2010 al 2015. Sergio Cassano, 74 anni, si è spento a causa della positività al Covid-19. Era ricoverato all’ospedale di Sestri Levante in Liguria, poiché aveva contratto il coronavirus durante un soggiorno nella sua casa di Rapallo.

La comunità di Valenza piange l’ex sindaco Cassano

L’intera comunità Valenzana piange uno dei suoi più cari ex sindaci. Sergio Cassano è deceduto a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni dopo la positività al Covid-19. Ricoverato all’ospedale di Sestri Levante, aveva contratto il virus mentre soggiornava nella sua casa di Rapallo. Cassano (Forza Italia) era stato primo cittadino di Valenza dal 2010 al 2015, ma nel corso della sua vita era conosciuto per le sue doti da commerciante di pellami. I suoi cinque anni come sindaco furono uno dei periodi più difficili per il Comune Alessandrino che tuttavia tentò di affrontare con grande professionalità. Sergio Cassano lascia due figli, Paolo di 33 anni e Alessandra di 14.

Il ricordo dei cittadini di Valenza

Tanti i messaggi di cordoglio da parte della comunità per la scomparsa dell’ex primo cittadino. L’Associazione Nazionale Carabinieri di Valenza lo ricorda come “uomo di elevata cultura, vignettista, scrittore, appassionato ferrarista, Sergio Cassano è stato un noto imprenditore e un uomo di spicco per la politica valenzana”. La sua passione per le autovetture di Maranello lo avevano portato a scrivere un opera a quattro mani con Giannino Marzotto, intitolata “Frecce Rosse – le Ferrari alla Mille Miglia“.