Classifica "ItaliaOggi"

La qualità della vita di Alessandria cala al 76esimo posto

Nella graduatoria stilata dal quotidiano economico, Alessandria rientra nel gruppo 4 dove la qualità ambientale risulta "insufficiente" e perde ben 12 posizioni rispetto al 2019.

La qualità della vita di Alessandria cala al 76esimo posto
Cronaca Alessandria città, 30 Novembre 2020 ore 11:48

Una classifica stilata dal quotidiano economico “Italia Oggi” che, come di consueto ha realizzato un’indagine in collaborazione con La Sapienza di Roma e Cattolica Assicurazioni. Rispetto allo scorso anno, Alessandria rientra nel gruppo 4 dove la qualità ambientale risulta ‘insufficiente’ e perde ben 12 posizioni collocandosi al 76esimo posto su 107.

I parametri per misurare la qualità della vita

PER VEDERE TUTTO NEL DETTAGLIO: CLICCA QUI

Come “Qualità della Vita”, la città di Pordenone tocca il vertice della classifica stilata da “Italia Oggi”, seguita da Trento. Verbano-Cusio-Ossola è invece la provincia piemontese più in alto all’interno di questa graduatoria, al 12esimo posto. Alessandria si trova tra i fanalini di coda, al 76esimo posto. Diversi sono i fattori e i parametri presi in considerazione per questo tipo di indagine:

Affari e lavoro

Nella sezione “Affari e Lavoro”, la città di Alessandria arriva al 61esimo posto, perdendo due posizioni rispetto allo scorso anno. Anche se è aumentato il piazzamento per occupazione, durante il 2020 è diminuito il numero di imprese registrate.

Ambiente

Alessandria precipita drasticamente in questa sezione rispetto al 2019. Si piazza al 97esimo posto, contro il 77esimo, dello scorso anno. L’indice più negativo è quello dei superamenti dei valori di Pm10 (100esimo posto con 59 violazioni) e Pm 2,5 (91esimo posto).

Sicurezza

Accettabile la situazione sul fronte sicurezza, con un leggero calo dal 56esimo posto nel 2019 al 61esimo di quest’anno. Diverse i piazzamenti a seconda dei vari reati:

  • Reati contro il patrimonio (57esimo posto contro il 61esimo del 2019)
  • Reati contro la persona (62esimo posto contro il 48esimo del 2019).
  • Reati connessi al traffico di stupefacenti (32esimo posto contro il 33esimo dell’anno prima)
  • Scippi e borseggi (67esimo contro il 69esimo posto del 2019).
  • In netto calo i tentati omicidi.
  • Furti in appartamento (78esimo posto contro il 96esimo del 2019).
  • Rapine in banca (28esimo posto contro il 72esimo del 2019).

Sicurezza sociale

Non bene sotto questo punto di vista perché Alessandria si posiziona al 68esimo posto, ma recupera 8 posizioni rispetto al 2019. Anche qui diversi i parametri di posizionamento:

  • Morti e feriti negli incidenti stradali (scende al 61esimo posto, prima era al 40esimo).
  • Suicidi: una media di 6,11 per 100mila abitanti (42esimo posto contro l’80esimo del 2019).
  • Disoccupazione giovanile (68esimo posto contro il 65esimo).

Istruzione e formazione

Quarantanovesimo posto contro il 43esimo del 2019. Preoccupante la percentuale di persone in possesso almeno di un diploma di istruzione secondaria: Alessandria è al 62esimo posto e perde 21 posizioni rispetto al 2019. Un dato compensato dal miglioramento del numero di persone con laurea (59esimo posto contro il 64esimo del 2019).

Salute

Alessandria si piazza al 52esimo posto contro il 49esimo del 2019. Migliorano in questo caso i posti letto in cardiologia, cardiochirurgia e unità coronariche per 100 mila abitanti con un 46esimo posto (era 47esimo) mentre peggiorano i posti letto in ostetricia e ginecologia per 100 mila abitanti (89esimo posto come l’anno scorso). Bene, anche se in discesa, i posti letto in terapia intensiva (24esimo posto dal 20simo del 2019). Discreta la situazione dei posti letto in reparti di oncologia per 100 mila abitanti (60esimo posto dal 62esimo).

Ricchezza

In questa sezione, Alessandria scende al 47esimo posto contro il 41esimo dello scorso anno, aumentando il fattore perdita di ricchezza del capoluogo.

Popolazione

Situazione fortemente negativa con il 105esimo posto del 2020 contro il 104esimo del 2019.

LEGGI ANCHE: Da oggi il Piemonte è “zona arancione”: cosa si può fare o cosa no

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità