Menu
Cerca

Non si placa lo stato di agitazione Polizia Locale Alessandria

La denuncia della CGIL: Carenza di organico e di tutti i servizi che eroga alla cittadinanza.

Non si placa lo stato di agitazione Polizia Locale Alessandria
Alessandria città, 26 Febbraio 2019 ore 13:10

Guardando alla macchina comunale nel suo complesso non si può non denunciare la carenza di organico di personale proprio di tutti i servizi che il Comune di Alessandria eroga alla cittadinanza.

Polizia Locale: 72 vigili su una previsione di 135

Già dalla scorsa giunta la segreteria FP CGIL di Alessandria ha chiesto a più riprese di rivedere la turnistica a partire dal turno notturno. In data 6 febbraio  2019 avevamo riportato l’incontro in Prefettura tra Prefetto e sindacati

Partendo dalla legge regionale che prevede un numero di addetti al Comando Vigili di 1 addetto ogni 700 abitanti, risulta evidente la cronica carenza di organico essendoci 72 vigili su una previsione di 135 circa. 

In una nota pervenuta quest’oggi, martedì 26 febbraio 2019, riporta come la segreteria FP CGIL di Alessandria sosterrà i lavoratori che vorranno dichiarare sciopero nel caso in cui il tavolo non portasse soluzioni di rilievo.

I sindacati chiedono nuove assunzioni

La segreteria FP CGIL sollecita l’Amministrazione del Comune di Alessandria a predisporre un piano assunzionale per gli anni 2019/2021 che guardi con attenzione a tutte le criticità di organico, infatti si vuole mettere in evidenza come quota 100 porterà ad avere molto più pensionati rispetto a quelli previsti e si chiede di utilizzare la norma che prevede dal 2019 la possibilità di sostituire il personale 1 a 1.  Inoltre ricorda che l’età media del personale, che svolge servizi fondamentali per la sicurezza dei cittadini, è troppo alta.

Nel comunicato stampa della CGIL si legge la nota  che riportiamo integralmente:

“Guardando alla macchina comunale nel suo complesso non si può non denunciare la carenza di organico di personale proprio di tutti i servizi che il Comune di Alessandria eroga alla cittadinanza.

Adesso è giunto il momento delle scelte politiche: occorre passare dalle dichiarazioni agli atti amministrativi. I dipendenti del Comune di Alessandria e i cittadini tutti, aspettano!”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli