Borgo San Martino

Prende fuoco il loro furgone mentre stavano riversando rifiuti in una discarica abbandonata

Sono due operai di 45 e 27 anni, incastrati dai Carabinieri di Casale Monferrato dopo che la loro attività illegale non è andata a buon fine.

Prende fuoco il loro furgone mentre stavano riversando rifiuti in una discarica abbandonata
Cronaca Monferrato, 25 Marzo 2021 ore 15:33

Si stavano sbarazzando di rifiuti di produzione industriale all'interno di una discarica abbandonata quando il loro furgone ha preso completamente fuoco. Sono stati denunciati dai Carabinieri di Casale Monferrato un 45enne e un 27enne per concorso in invasione di terreni e abbandono di rifiuti.

La loro azione illegale non è andata a buon fine

La rinforzata attività di controllo eseguita da parte dei Carabinieri di Casale Monferrato ha consentito di incastrare e denunciare un 45enne e un 27enne autori del reato di invasione di terreni e abbandono di rifiuti. I due soggetti incriminati, già con precedenti di polizia, si erano introdotto abusivamente, all'inizio di febbraio, in una discarica comunale di Borgo San Martino, chiusa da tempo ed interdetta al pubblico.

Erano entrati nel deposito abbandonato con il furgone di proprietà di una ditta di multiservizi per sbarazzarsi di rifiuti di produzione industriale. La loro azione illegale, tuttavia, non è andata a buon fine in quanto, mentre stavano riversando nel territorio i materiali di scarto, il veicolo aveva cominciato a prendere fuoco, venendo avvolto dalle fiamme provocate presumibilmente da un corto circuito dell’impianto elettrico.

TI POTREBBE INTERESSARE: Busta con topicida, Icardi non si fa intimidire: "Potrebbe servire per le cantine dell'assessorato"

Nell’immediatezza sono intervenuti i Vigili del Fuoco i Carabinieri, i quali, a seguito delle indagini, hanno denunciato i due responsabili.