Menu
Cerca
Carabinieri di Tortona

Prima aggredisce il padre e la sorella e poi li minaccia con un piccone e una spranga di ferro

Arrestato un 32enne per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato.

Prima aggredisce il padre e la sorella e poi li minaccia con un piccone e una spranga di ferro
Cronaca Tortona, 27 Marzo 2021 ore 15:19

Si era reso protagonista di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato. Addirittura nel corso del pomeriggio di ieri, venerdì 26 marzo 2021, aveva aggredito il padre e la sorella arrivando persino a minacciarli con un piccone e una spranga di ferro.

Arrestato per maltrattamenti in famiglia

E’ stato arrestato dai Carabinieri di Tortona un 32enne accusato di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato. Una situazione familiare caratterizzata da forti liti, l’ultima delle quali stava per sfociare nella disgrazia.

Nel corso del pomeriggio di ieri, venerdì 26 marzo 2021, l’uomo, a  seguito di un forte diverbio, ha aggredito il padre e la sorella, arrivando persino a minacciarli con un piccone e una spranga di ferro. Attraverso quest’ultimi attrezzi, ha poi perso la testa cominciando a danneggiare le autovetture, infrangendo i finestrini.

Il 32enne è stato infine bloccato e arrestato dai militari dell’Arma. Al momento, è detenuto presso il carcere di Alessandria in attesa dell’udienza di convalida.

Bloccato anche un ladro 39enne

Nell’ambito dei controlli del territorio effettuati in questi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Tortona hanno anche tratto in arresto un 39enne polacco per tentato furto aggravato di materiale tecnologico presso un supermercato di Tortona, bloccato dalle guardie giurate dopo avere rotto le confezioni e occultato gli oggetti sotto gli abiti.

TI POTREBBE INTERESSARE: I vaccini stanno funzionando: crollati i nuovi positivi nelle case di riposo

Il Tribunale di Alessandria ha convalidato l’arresto e lo ha condannato a due mesi e 80 euro di multa. Già nel mese di febbraio, l’uomo era stato arrestato per il medesimo reato commesso in danno di altro supermercato della zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli