Ritardi e bonus: le linee ferroviarie del Pavese sono ben lontane dall’essere affidabili

Solo due tratte rientrano negli standard minimi indicati da Trenord.

Ritardi e bonus: le linee ferroviarie del Pavese sono ben lontane dall’essere affidabili
20 Agosto 2019 ore 15:19

La situazioni delle linee ferroviarie del Pavese è davvero tragica. A giugno infatti su sei direttrici che attraversano e servono il nostro territorio, solo due hanno rispettato l’indice di affidabilità che è stato disposto da Trenord. Un dato decisamente sconcertante.

Ritardi e bonus: vero disastro sulle linee ferroviarie della Bassa
(Lo standard minimo è 5% – CLICCA SULLA FOTO E VAI AL SITO TRENORD)

Ritardi e bonus: le linee ferroviarie lecchesi

A rientrare negli standard minime richiesti sono le tratte Alessandria – Pavia – Milano e Pavia e Codogno . Le tratte Stradella – Pavia – Milano, Pavia – Torreberetti – Alessandria, Pavia – Mortara – Vercelli, e la Voghera – Piacenza, invece, hanno fatto registrare ritardi e cancellazioni tali da far “meritare” ai pendolari il bonus garantito dal gestore del servizio. Gli abbonati di queste direttrici potranno infatti  acquistare l’abbonamento mensile di SETTEMBRE 2019 con lo sconto del 30% oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il Bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità