Lieto fine

Ritrovati dalla Polizia in stazione due ragazzini scappati da una comunità

Gli agenti hanno provveduto a reintegrarli presso la struttura da cui erano fuggiti. Fermato anche un marocchino che aveva bloccato un convoglio.

Ritrovati dalla Polizia in stazione due ragazzini scappati da una comunità
Cronaca Alessandria città, 11 Agosto 2021 ore 11:06

Due ragazzini scappati da una comunità di accoglienza sono stati rintracciati dalla Polizia ad Alessandria. Il ritrovamento è avvenuto nei pressi della stazione ferroviaria cittadina: si sospetta che i due minorenni abbiano usato i treni per muoversi e forse avevano in animo di continuare il loro viaggio-fuga.

Non è stato l'unico intervento della Polizia ferroviaria in questi ultimi giorni: ad Arquata Scrivia un trentenne immigrato marocchino è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio. L’uomo è stato sorpreso senza mascherina e al momento del controllo ha reagito in maniera scomposta, disturbando gli altri viaggiatori. Nonostante la fuga su un altro treno in partenza il viaggiatore è stato raggiunto e bloccato. Il controllo ha permesso di appurare che il trentenne era stato già colpito da un ordine di espulsione e quindi, dopo aver provocato il ritardo del treno, è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e per inottemperanza all’ordine del Questore di abbandonare il Paese. Dovrà rispondere inoltre della mancata osservanza delle prescrizioni anti-contagio (multa di 400 euro che probabilmente non pagherà).

A Novi Ligure la Polfer ha infine sorpreso un uomo con un’arma da taglio, che portava in giro senza motivo, mentre un sessantunenne è stato denunciato per inosservanza del divieto di accesso all’area ferroviaria, in applicazione della normativa del “Daspo Urbano”, emesso dal Questore di Alessandria lo scorso mese di maggio.

E' finita comunque bene, grazie alla Polizia, la disavventura dei due ragazzini scappati dalla comunità che li ospitava.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il parroco anti No-vax: "Fuori dalla mia chiesa"