Rubano brioche, la barista: “Se venite a lavorare per me una settimana non vi denuncio”

E' accaduto in provincia di Biella.

Rubano brioche, la barista: “Se venite a lavorare per me una settimana non vi denuncio”
25 Agosto 2019 ore 08:13

Rubano brioche ad un bar, la barista: “Se venite a lavorare per me una settimana non vi denuncio” come riportano i colleghi de laNuovaProvinciadiBiella.it

Rubano brioche

Hanno rubato delle brioche da un bar, ma le videocamere di sorveglianza li hanno scoperti. La titolare del locale ha però deciso di dare loro una chance: “Se venite a lavorare per me per una settimana non vi denuncio”.

Il caso

La protagonista è Lorella Merlin, titolare del Bar Viana di via Libertà, a Candelo. I ladri  sono due giovani che quella mattina, alle 5, hanno visto il panettiere posare tre plance di cornetti su un tavolino nel dehors del bar e, mentre la titolare non era ancora arrivata al locale, ne hanno rubati una decina.

“Non e per i soldi, ma per il gesto – dice Lorella Merlin– Ho deciso di non denunciavi per il momento. Penso che renda me piu ricca poter dare a voi la possibilità di restituire la plancia e di pagare il dovuto perché voglio che capiate che io mi alzo alle 4 del mattino, che lavoro minimo 11 ore al giorno e che costa fatica guadagnarsi ogni euro e io non tollero chi sputa sul sudore altrui sopratutto se quel sudore e il mio e della mia famiglia”.

Così Merlin invita i ladri a farsi avanti. “Denunciarvi causerebbe solo un grosso dolore alle vostre mamme, e siete fortunati perché sono madre anche io, non ho tempo per queste cose. Però sapete dov’è il mio bar, vi aspetto lunedì alle 5 in punto per aiutarmi a sistemare i tavoli e i locali. Sappiate che la mia pazienza non è infinita”.

Se no scattala denuncia

Se i ladri non si presenteranno all’appuntamento scatterà la denuncia ai carabinieri.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità