Se sei un semplice commesso, ma fai il farmacista… finisci nei guai

Un comportamento illecito che durava da anni: dispensava consigli e prodotti senza averne titolo.

Se sei un semplice commesso, ma fai il farmacista… finisci nei guai
14 Settembre 2019 ore 10:59

I Carabinieri del Nas di Alessandria hanno denunciato un farmacista perché hanno trovato nel suo negozio un commesso intento a servire i medicinali ai clienti.

Abusivismo professionale farmaceutico

Lo chiamano “abusivismo professionale farmaceutico” e nella rete dei controlli dei carabinieri del Nas  sono finiti il titolare di una farmacia della provincia di Asti e un suo dipendente addetto alla vendita. Il comportamento sanzionato probabilmente durava da anni e vedeva il  collaboratore  dispensare regolarmente medicinali e fornire consigli sull’impiego senza avere alcuna competenza professionale in materia.

Denunciato il titolare dell’esercizio

L’accusa per il titolare è quella di aver consentito che la vendita dei farmaci fosse eseguita da personale non farmacista. oltre alla denuncia alla Procura di Asti, rischia severi provvedimenti disciplinari da parte dell’Ordine dei medici. La norma, ribadisce il Nas, è molto chiara e prevede che i medicinali, in farmacia, siano dispensati al pubblico solo da persona laureata in farmacia ed iscritta all’Albo professionale provinciale così da assicurare che i farmaci siano erogati senza rischi per l’utenza.

CONTINUA SU LANUOVAPROVINCIA.IT: Perchè è importante che sia un farmacista a “servire” l’assistito

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità