La tragedia

Secondo dramma ad Acqui in pochi giorni, 73enne muore schiacciato da una carriola motorizzata

Luigi Galliano stava percorrendo un pendio scosceso quando ha perso il controllo del mezzo ed è caduto sotto il peso della carriola e della legna. Nulla hanno potuto fare i medici del 118.

Secondo dramma ad Acqui in pochi giorni, 73enne muore schiacciato da una carriola motorizzata
Cronaca Acqui e Ovada, 15 Marzo 2021 ore 20:04

Nella serata dell'11 marzo una terribile tragedia a Terzo, ieri un secondo drammatico caso dopo la Casa Cantoniera, in strada Alessandria. Nell'acquese ha perso la vita Luigi Galliano, un signore di 73 anni investito da una carriola motorizzata.

Secondo terribile incidente nell'acquese

IL LUOGO INCRIMINATO:

Nel corso del pomeriggio di ieri, lunedì 15 marzo 2021, un secondo tragico incidente è accaduto nel giro di pochi giorni nel territorio di Acqui Terme. A perdere la vita è stato Luigi Galliano, 73 anni, schiacciato dalla sua carriola motorizzata mentre stava trasportando della legna appena tagliata lungo la strada Alessandria dopo la Casa Cantoniera. A nulla, purtroppo, è valso l'intervento dei medici del 118.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, i medici del 118 e i tecnici dello Spresal (settore dell'Asl che garantisce il controllo della tutela e sicurezza dei lavoratori) per cercare di comprendere le dinamiche che hanno causato il drammatico incidente: al momento si è dedotto che l'uomo, mentre stava percorrendo un pendio scosceso, abbia perso il controllo del mezzo motorizzato e sia caduto sotto il peso della legna e della carriola.

Pochi giorni fa è morto un operaio schiacciato da un muletto

Ennesimo episodio di incidente sul lavoro accaduto nella serata di giovedì 11 marzo 2021. A Terzo d’Acqui, in Regione Domini, Pluas Barre Cledi Fredy, operaio 58enne di origine ecuadoriana, ha perso la vita dopo essere stato schiacciato da un muletto. Stava lavorando per la Corino Bruna Srl.

Sul posto sono subito intervenuti i medici del 118 per le operazioni di soccorso, ma purtroppo, per l’uomo non c’é stato più nulla da fare. Sopraggiunti anche i Carabinieri di Acqui Terme e i vigili del fuoco. I militari dell’Arma stanno indagando per cercare di comprendere a fondo le dinamiche dell’incidente mortale.