Cronaca
ALESSANDRIA E PROVINCIA

Serravalle Scrivia, autocisterna si ribalta sull'A7: fuoriescono litri di vernice e vanno a finire nello Scrivia

Sul posto i tecnici Arpa Piemonte.

Serravalle Scrivia, autocisterna si ribalta sull'A7: fuoriescono litri di vernice e vanno a finire nello Scrivia
Cronaca Acqui e Ovada, 31 Ottobre 2022 ore 15:07

Alle ore 18.50 di ieri, 30 ottobre, i Vigili del Fuoco di Alessandria-Novi Ligure hanno allertato il personale reperibile di Arpa in merito al ribaltamento di una autocisterna avvenuto sul viadotto dell'autostrada A7 in direzione Milano prima del casello di Serravalle Scrivia.

Liquido sversato sul manto stradale

Dalle prime informazioni assunte, la cisterna trasportava una resina acrilica che viene utilizzata per la produzione di vernici. Parte del contenuto della cisterna si è sversato sul manto autostradale e da qui nel Torrente Scrivia sottostante.

I tecnici di Arpa si sono prontamente recati presso il Torrente Scrivia (in territorio del comune di Cassano Spinola) a circa 5 km a valle del tratto interessato dall'incidente, prelevando un campione in un punto accessibile. L'acqua prelevata si presentava incolore ed inodore, senza evidenti tracce di contaminazione. Il campione sarà inviato al laboratorio dell'Agenzia per le analisi chimiche.

Si sono poi, come detto recati sul luogo dell'evento, dove erano in corso le operazioni di soccorso che proseguiranno ancora nelle prossime ore. Secondo quanto comunicato dall'Arpa proseguiranno a monitorare il deflusso del prodotto sversato nel Torrente Scrivia, anche mediante ulteriori campionamenti.

Chiazza evidente

Percorrendo l'asta del Torrente Scrivia dal punto dell'incidente a valle in direzione Cassano Spinola-Novi Ligure, è evidente la dispersione del prodotto sversato che ha conferito all'acqua una colorazione biancastra. Al momento non sono state segnalate morie di pesci nel tratto di torrente interessato dalla presenza del prodotto.

Prelievo di acqua

Sono stati prelevati campioni di acqua in zona Bettole di Pozzolo Formigaro, in prossimità della presa dell'acquedotto di Novi Ligure, che saranno sottoposti alle analisi di laboratorio.

La nota comunale

"Attualmente la macchia contaminata non ha ancora raggiunto Tortona, a causa della scarsità di acqua del torrente. In ogni caso, l’acqua erogata in città non è contaminata e puó essere utilizzata. Resta la possibilità di abbassamenti della pressione quando le prese per i prelievi saranno chiuse per far scorrere la macchia contaminata. Gli esiti delle prime analisi effettuate da Arpa e Gestione Acqua non indicano al momento una conclamata tossicità della sostanza sversata, che risulta un inquinante di livello 1".

Alessandria5
Foto 1 di 6
Alessandria6
Foto 2 di 6
Alessandria4
Foto 3 di 6
Alessandria2
Foto 4 di 6
Alessandria1
Foto 5 di 6
Alessandria3
Foto 6 di 6
Seguici sui nostri canali