Si spara in casa: morto a soli 30 anni

Tragedia per un dipendente della Saeb: ha puntato l'arma contro se stesso e ha premuto il grilletto.

Si spara in casa: morto a soli 30 anni
15 Marzo 2019 ore 15:56

Si spara in casa: tragedia nel Biellese per un dipendente della Seab di soli 30 anni. Questo quanto riportano i colleghi di NotiziaOggi.it.

Si spara in casa, forse depresso per la scomparsa del papà

Tragedia mercoledì 13 marzo 2019, a Biella. Un 30enne dipendente della Seab, la società che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, si è tolto la vita sparandosi con una pistola. Forse la tragica decisione di D.M. di suicidarsi è stata innescata dalla morte del padre, che risale a poche settimana fa.

Sta di fatto che nelle ore pomeridiane il giovane, che aveva sempre vissuto con i genitori in via Rosmini, ha puntato l’arma contro se stesso e ha premuto il grilletto. Il rumore dello sparo ha messo in allarme i residenti che hanno chiesto l’intervento dei carabinieri. Nel Biellese, e precisamente a Valdilana, solo pochi giorni fa un’altra persona aveva tentato di togliersi la vita, ma è stata casualmente salvata.

Foto d’archivio

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità