Tutelare medici e infermieri

Sindaco di Alessandria propone scudo legale per il personale sanitario che opera in emergenza Covid-19

Gianfranco Cuttica di Revigliasco, si è rivolto al Governo proponendo modalità di alleggerimento o sgravamento del carico giuridico per coloro che operano nel settore sanitario.

Sindaco di Alessandria propone scudo legale per il personale sanitario che opera in emergenza Covid-19
Alessandria città, 30 Marzo 2020 ore 12:29

Il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, si è rivolto al Governo proponendo modalità di alleggerimento o sgravamento del carico giuridico per coloro che operano nel settore sanitario, “rendendoli in questa circostanza temporale, immuni da quelle azioni legali che sappiamo essere un notevole freno inibitore dall’assumersi responsabilità e decisioni terapeutiche oggi indispensabili”.

Importanza del trattamento domiciliare precoce

Alessandria è la città che si trova a gestire la peggiore emergenza in Piemonte, il primo cittadino della città pone l’accento sull’importanza di lavorare sul “trattamento domiciliare precoce” seguendo specifici protocolli ed uno stretto controllo medico. La speranza è quella di arrivare anche ad evitare il ricovero ospedaliero.

Il dramma di Alessandria e provincia

Cuttica di Revigliasco riconoscendo che “la provincia di Alessandria è tra quelle che contano il maggior numero di contagi” sottolinea i turni massacranti a cui sono costretti i sanitari. Situazione analoga anche per i medici di famiglia.

“Ci auguriamo dunque vivamente che la riconoscenza che viene ora mostrata con belle parole, con dediche sui media, con canzoni e applausi in ogni luogo sia mantenuta e dimostrata nei fatti ad emergenza conclusa. Troppo spesso, infatti, abbiamo ascoltato nel passato critiche, molto spesso infondate, nei confronti del personale sanitario e del Ssn. Ecco perché la nostra amministrazione ha messo in campo, nonostante le note difficoltà economiche, tutte le misure necessarie a contrastare il contagio e a fornire supporto alle fasce deboli della popolazione. Abbiamo fatto il possibile per agevolare il prezioso lavoro della nostra Azienda Ospedaliera e sono venuti segnali importanti anche dal mondo privato e produttivo della nostra comunità”.

Conclude il primo cittadino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità