Cronaca
Le condizioni cliniche

Tacconi, l'ultimo bollettino: "E' la fase più complicata. Stefano continua a lottare"

L'ex portiere della Juventus si trova ricoverato dallo scorso 23 aprile in ospedale ad Alessandria: "I prossimi giorni saranno determinanti".

Tacconi, l'ultimo bollettino: "E' la fase più complicata. Stefano continua a lottare"
Cronaca Alessandria città, 04 Maggio 2022 ore 15:36

L'ultimo bollettino medico riguardo alle condizioni di Stefano Tacconi, ricoverato in ospedale ad Alessandria dallo scorso 23 aprile.

Stefano Tacconi, l'ultimo bollettino: "E' la fase più complicata"

Cresce la preoccupazione per le condizioni cliniche di Stefano Tacconi, ricoverato dallo scorso 23 aprile in ospedale ad Alessandria in seguito ad una emorragia cerebrale. Oggi l'azienda ospedaliera ha diramato l'ultimo bollettino medico:

"Come conseguenza di quanto accaduto a Stefano e come previsto dal normale andamento di questa patologia, il paziente sta attraversando il periodo più critico, spiega Andrea Barbanera, Direttore della Struttura di Neurochirurgia,

"La nostra equipe sta portando avanti il trattamento farmacologico per contrastare il vasospasmo cerebrale, ma la sua condizione clinica è altalenante. Si tratta infatti della fase più complicata che può evolvere rapidamente sia in senso positivo sia negativo purtroppo. Stefano sta continuando a lottare: i prossimi giorni saranno determinanti”.

Il malore

L'ex portiere della Juve aveva accusato un malore nella mattinata del 23 aprile mentre si stava recando ad evento ad Asti. Immediatamente soccorso, data la gravità della situazione, era stato trasportato d'urgenza all'ospedale «Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo» di Alessandria, un centro di eccellenza nel Nord Italia per le patologie neurochirurgiche.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter