Ticineto Po

Usavano il furgone del lavoro per scaricare i mobili di casa vicino ad un'ex discarica

Individuati dai Carabinieri: si tratta di un 40enne di origine rumena e di un 67enne.

Usavano il furgone del lavoro per scaricare i mobili di casa vicino ad un'ex discarica
Cronaca Monferrato, 17 Agosto 2021 ore 17:21

Beccati a Ticineto Po i due malviventi che scaricavano abusivamente mobili di casa e altri materiali di arredamento nei pressi di un'ex discarica comunale di Borgo San Martino. Per liberarsi dei rifiuti ingombranti usavano il furgone del lavoro, attività per la quale il titolare dell'azienda era del tutto ignaro.

Scaricavano mobili di casa illegalmente in un'ex discarica

Nell’ambito di un ampio servizio della Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, che attraverso i Comandi Stazione sta censendo i siti dove potrebbero essere stoccati o smaltiti illegalmente rifiuti di ogni genere, i Carabinieri di Ticineto Po hanno contestato sanzioni per circa 600 euro complessivi a un 40enne rumeno e a un 67enne, entrambi con precedenti di polizia, sorpresi dalle telecamere di videosorveglianza comunali mentre abbandonavano rifiuti ingombranti, tra cui mobili e altri materiali di arredamento, nelle vicinanze della ex-discarica comunale di Borgo San Martino.

I due erano giunti sul posto a bordo di un furgoncino di una locale ditta, risultata estranea ai fatti, e avevano scaricato i rifiuti su altri già presenti. I Carabinieri, partendo dai loghi impressi sul mezzo, hanno individuato l’azienda e hanno contattato il titolare, il quale ha riferito che quel giorno la stessa era chiusa e che il furgoncino era in uso a un suo dipendente, il 40enne rumeno.

Gli ulteriori accertamenti hanno consentito di appurare che quest’ultimo aveva utilizzato il mezzo per fini personali,
trasportando i rifiuti di sua proprietà fino all’ex-discarica comunale, dove li aveva scaricati con l’aiuto del 67enne. I Carabinieri hanno informato le autorità comunali perché procedessero a intimare ai responsabili il ripristino dello stato dei luoghi, prontamente ripristinati dai responsabili.