Tutte le iniziative

“Valenza insieme a te”, bonus spesa e farmaci per contrastare il Covid

Il sindaco Maurizio Oddone e l'assessore ai Servizi Sociali Rossella Gatti danno il via al servizio che assicura spesa, farmaci e sostegni psicologici a coloro che si trovano in difficoltà.

“Valenza insieme a te”, bonus spesa e farmaci per contrastare il Covid
Cronaca Monferrato, 05 Dicembre 2020 ore 09:08

Il sindaco Maurizio Oddone e l’assessore ai Servizi Sociali Rossella Gatti danno il via all’iniziativa “Valenza insieme a te“, il servizio che assicura spesa, farmaci e sostegni psicologici a coloro che si trovano in difficoltà, anziani e persone sole, uomini e donne impossibilitati a muoversi oppure in situazioni di salute a rischio.

“Valenza insieme a te”

Il Comune di Valenza, attraverso le voci del sindaco Maurizio Oddone e dell’assessore ai Servizi Sociali Rossella Gatti, dà il via all’iniziativa “Valenza insieme a te”, servizio di aiuto e sostegno nei confronti di chi, a causa dell’emergenza sanitaria, si è ritrovato particolarmente in difficoltà:

“L’Amministrazione Comunale ha messo in cantiere e avviato una serie di iniziative altrettanto importanti per non lasciare indietro nessuno, soprattutto le fasce più deboli ed esposte”.

Il servizio lanciato dal Comune di Valenza assicura spesa e farmaci a coloro che si trovano in difficoltà, anziani e persone sole, uomini e donne impossibilitati a muoversi oppure in situazioni di salute a rischio. Per usufruirne occorre telefonare allo 0131/947111 oppure scrivere una mail all’indirizzo valenzainsiemeate@comune.valenza.al.it.

Grazie al contributo totalmente gratuito e volontario di una psicologa valenzana è stato attivato uno Sportello di supporto psicologico, tenuto conto che gli effetti depressivi derivanti dall’emergenza non sono affatto secondari. Per attivarlo è necessario telefonare al numero 366/6437852. Lo sportello, come ha detto il Sindaco Oddone in Consiglio Comunale rispondendo ad una interrogazione, è aperto anche alla collaborazione di altri psicologi che si offrissero volontari.

A questi, attivati nelle scorse settimane, si aggiungono una ulteriore erogazione di bonus spesa, i buoni spesa già corrisposti nella prima parte dell’emergenza, nonché i bonus per acqua, luce e gas, che potranno venire erogati previa richiesta inoltrata tramite i Caf. Ulteriore aiuto verrà dal bonus per le locazioni (bando Atc) coperti da un fondo regionale, al quale il Comune di Valenza ha erogato la somma propria di 100mila euro.

L’assessore Rossella Gatti ha aggiunto anche che non sono state lasciate indietro neanche le persone che possiedono in casa animali e che hanno difficoltà a gestirli:

“Non abbiamo dimenticato neanche gli animali in quanto è possibile, per le persone in difficoltà o con problemi di salute, affidarli a terzi che li accompagnino a fare la passeggiata quotidiana, ad una visita dal veterinario o semplicemente gli diano il cibo”.

Infine, ultima iniziativa, ma non meno importante rispetto alle altre quella dell’automappatura dei diversamente abili e delle persone sole che consentirà di sapere sempre quali sono i loro bisogni, essendo più fragili ed esposte, e di seguirle con maggiori e puntuali attenzioni e non soltanto in questa fase ma anche per eventuali emergenze. In conclusione, il sindaco Oddone e l’assessore Gatti tengono a ringraziare le associazioni di volontariato e la consulta comunale:

“Ringraziamo la Consulta Comunale per il Volontariato Sociale e la Opera Pia San Vincenzo per il loro impegno quotidiano nella consegna dei generi alimentari di prima necessità a chi ne ha bisogno, opera che li onora e li rende benemeriti alla cittadinanza”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità