Anche l’Appennino piemontese sul palco di Sanremo

Grazie a Carucci e gli Ex Otago.

Anche l’Appennino piemontese sul palco di Sanremo
Acqui e Ovada, 08 Febbraio 2019 ore 12:37

Il cantante Maurizio Carucci, frontman degli Ex-Otago, adottato dalla val Borbera (Al) sarà tra i big del festival di Sanremo 2019. Il suo portafortuna? Una maglietta con i simboli dell’Appennino piemontese. Il suo messaggio: “Comunque vada rimarrò un contadino”.

Forte il legame con  l’Appennino

Il legame tra il Carucci, originario di Marassi e l’Appennino è forte: tutti e cinque i componenti degli Ex Otago (Simone Bertuccini, Olmo Martellacci, Francesco Bacci e Rachid Bouchabla e Maurizio Carucci) indosseranno una maglietta creata appositamente per loro dall’ente di gestione delle aree protette. In primo piano la Salamandrina di Savi, un rarissimo anfibio autoctono dell’Appennino.

Maurizio Carucci svela che quando non è in tour, si sveglia tutte le mattine nella sua Cascina Barbàn, dove produce vino e coltiva prodotti in maniera naturale. Dal suo piccolo eremo di pietra Maurizio si confronta con il panorama aspro e emozionante dell’Alta Val Borbera. Il cantante stesso, parlando di questa sua passione, ha dichiarato: ‘La mia esperienza qui sicuramente influenza le mie canzoni: l’uomo è un animale complesso e le contraddizioni fanno parte del suo essere’.

Dal sito Aree protette appennino piemontese l’assessore Ambiente e Parchi della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia dice:

“E’ anche attraverso iniziative come questa che passa la promozione del sistema delle Aree naturali protette della Regione Piemonte di cui l’Ente di gestione dell’Appennino piemontese è un tassello fondamentale”.

Spiegato così il motivo per cui gli Ex-Otago hanno portato sul palco della più nota kermesse musicale italiana una salamandra. 

Con “Solo una canzone” al festival di Sanremo 2019

«Per guardare Sanremo fino in fondo ci vuole molto coraggio» cantavano gli Ex-Otago due anni fa.  Quest’anno invece presentano un brano in perfetto stile sanremese “Solo una canzone”  parla d’amore.

Sulla loro pagina Instagram, con la solita ironia che li contraddistingue, hanno pubblicato le quotazioni della Snai che li vede all’ultimo posto nella classifica dei favoriti.

All’Ariston ci sono anche Netweek e Vero!

Netweek, in collaborazione con Edizioni Vero, lancia lo speciale “Vero a Sanremo”,  primo progetto di co-marketing dedicato ad un evento di portata nazionale.

Tutti i giorni su 26 quotidiani online del gruppo Netweek: approfondimenti, interviste e curiosità direttamente dal Teatro Ariston, per raccontare il Festival più famoso d’Italia in modo originale e autentico, proponendo informazioni che di solito non trovano spazio sui media tradizionali.

QUI LO SPECIALE “LIVE”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità