Giorno del Ricordo, tanti gli appuntamenti a Casale Monferrato

Il 7 e il 9 febbraio. Un percorso alla riscoperta di un doloroso passato.

Giorno del Ricordo, tanti gli appuntamenti a Casale Monferrato
Monferrato, 02 Febbraio 2019 ore 08:44

Appuntamento a sabato prossimo, 9 febbraio, per celebrare il “Giorno del Ricordo”, ricorrenza che vuole conservare e rinnovare “la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dall’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

il programma di Casale Monferrato

Giovedì 7 febbraio, nell’ala sullo spalto lato Piazza Castello del Castello del Monferrato, alle ore 18 verrà inaugurata una mostra sul tema a cura dell’associazione PiemonteStoria.

Sabato 9 febbraio, ore 9,00 si terrà un appuntamento per gli studenti delle scuole della città. Nell’Aula Magna dell’Istituto Sobrero, il professor Mauro Bonelli terrà una lezione dal titolo “Il confine orientale – Le Foibe – L’esodo”.

Alle ore 11,30 si terrà la cerimonia di apposizione di una corona di alloro alla lapide commemorativa situata in viale Giolitti,angolo via Vittime della Foibe.

La mostra: un percorso attraverso un doloroso passato

giorno della memoria: la mostra per non dimenticare

La mostra non è un’esposizione statica ma un percorso storico che verrà illustrato ai visitatori e agli alunni delle scuole casalesi dagli organizzatori.

Il percorso espositivo, curato da Federico Cavallero ed Emanuele Ugazio, presenta una serie di quadri che, in maniera cronologica, attraverso fotografie d’archivio e documenti d’epoca, illustrano gli eventi di carattere storico e geopolitico avvenuti nei territori in oggetto. Vetrine espositive e bacheche contengono invece oggetti e cimeli originali appartenuti agli esuli e provenienti da collezioni private.

Manifesti politici e amministrativi originali, debitamente incorniciati, forniscono un quadro della situazione e della gravità dei momenti vissuti dalle popolazioni dei confini orientali d’Italia.

La mostra è posta sotto il patrocinio dell’A.N.V.G.D. (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) che guida, supervisiona e consente l’orientamento e i messaggi che l’evento commemorativo, in ambito istituzionale, intende rappresentare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità