Restauro chiese Alessandrine: ecco tutti i contributi di CRT

Restauro chiese Alessandrine: ecco tutti i contributi di CRT
Alessandria città, 04 Dicembre 2019 ore 17:50

Restauro chiese Alessandrine: ecco tutti i contributi di CRT. Quasi un quarto degli interventi della regione saranno sul nostro territorio.

Restauro chiese Alessandrine: ecco tutti i contributi di CRT

Nella foto la “Cappela del Paradiso” al Sacro Monte di Crea.

Sono 114 i “gioielli” artistici e architettonici del Piemonte e della Valle d’Aosta che torneranno a splendere grazie a “Restauri Cantieri Diffusi” della Fondazione CRT.

Il bando ha assegnato 2,3 milioni di euro per il recupero e la valorizzazione di beni mobili – tele, statue, arredi lignei, organi storici – e immobili sottoposti a tutela, accanto ad azioni per promuovere la conoscenza e la piena fruizione dei luoghi da parte di fasce sempre più ampie di pubblico.

“Il bando ‘Restauri’, capillare e ‘diffuso’ in tutte le province del Piemonte e della Valle d’Aosta, si prende cura e valorizza il prezioso patrimonio artistico disseminato dalle valli alpine alle grandi città della pianura – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia –. Il progetto si qualifica inoltre come un volano occupazionale ed economico, contribuendo all’avvio di cantieri che danno lavoro ad artigiani, restauratori e professionisti del territorio”.

Il dettaglio delle opere

Sono ben 28 i progetti di restauro finanziati nella provincia di Alessandria, quasi un quarto del totale regionale (24,5%).

Fra gli interventi più significativi, tra gli altri, il restauro del campanile della Parrocchia di San Rocco ad Alessandria, il restauro finale degli affreschi del pittore Clemente Salsa nella Chiesa di Sant’Antonio Abate a Dova Inferiore. Da segnalare anche un contributo per il restauro della cappella del Paradiso presso il Sacro Monte di Crea.

Sempre ad Alessandria: sostegno al restauro del cinquecentesco coro ligneo della Parrocchia di Santa Maria di Castello e il restauro e il risanamento conservativo, con messa in sicurezza strutturale, della chiesa del convento dei frati Cappuccini.

Diversi gli interventi programmati a Casale Monferrato: restauro conservativo della facciata e dei campanili della facciata della Cattedrale di S. Evasio; del presbiterio della chiesa di San Giovannino; restauro, recupero conservativo e manutenzione su facciate e coperture della chiesa di Santa Caterina; rifacimento della copertura dell’ex-chiesa parrocchiale dei SS. Maria e Carlo; restauro conservativo della volta della Cappella della Madonna del Rosario nella Chiesa di San Domenico.

Per il dettaglio degli interventi scarica il pdf: Elenco beneficiari Restauri Cantieri Diffusi 2019 CRT

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità