Possibile svolta

Asta Cerutti: Bobst Italia si aggiudica il primo round per 6.200.000 euro

La newco italiana Rinascita si è fermata a 6,1 milioni di euro. Se arriveranno offerte maggiorate del 10% ci sarà un'aggiudicazione finale.

Asta Cerutti: Bobst Italia si aggiudica il primo round per 6.200.000 euro
Economia Monferrato, 01 Luglio 2021 ore 08:48

Era un passaggio molto atteso della vertenze Cerutti, ma non ancora il passo decisivo. Nel corso della giornata di ieri, mercoledì 30 giugno 2021, a Milano sono state aperte le buste con le offerte di acquisizione dell'azienda. I curatori fallimentari comunicano infatti:

"All’esito dell’asta celebrata in data odierna, cui hanno partecipato Bobst Italia s.p.a. e Seconda Rinascita s.r.l., l’azienda Cerutti è stata provvisoriamente aggiudicata alla Bobst Italia s.p.a. al prezzo di euro 6.200.000,00 a fronte di una base d’asta di euro 5.000.000,00".

Possibili però nuove offerte

La newco Rinascita, cordata degli imprenditori italiani Marco Drago, Diana Bracco, Ernesto Pellegrini Franco Goglio, si è fermata ad un'offerta di 6,1 milioni di euro.

Entro dieci giorni - racconta "Prima Vercelli" - vi è la possibilità per i Fallimenti di ricevere nuove offerte irrevocabili di acquisto migliorative, per un prezzo non inferiore a quello di aggiudicazione, maggiorato del 10%: nel qual caso sarà celebrata un’asta finale tra il nuovo offerente e l’aggiudicatario provvisorio ai fini della designazione dell’aggiudicatario definitivo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Divieti comunali bizzarri: nelle piazze vietate le casse bluetooth ai ragazzi

Richiesto il Naspi per i lavoratori

Poiché in data odierna è terminato l’ultimo periodo di cassa integrazione richiesto dai Fallimenti, i Curatori dott. Ignazio Arcuri e avv. Salvatore Sanzo, in conformità ai provvedimenti autorizzativi già emessi da Giudici delegati, hanno attivato le necessarie procedure affinché i lavoratori possano accedere alle ulteriori forme di sostegno al reddito previste dalla legge (NASPI - Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l'Impiego)".

Bisognerà dunque ancora attendere per sapere chi rileverà l'azienda al termine di questo complesso iter. Nel corso della giornata di oggi, giovedì 1° luglio 2021, è prevista davanti ai cancelli di Cerutti un'assemblea dei lavoratori.