REGIONALE

Crisi Air Italy: a rischio 1500 posti di lavoro, sciopero il 25 febbraio

Ci sono ancora 75 giorni di tempo prima che partano le lettere di licenziamento.

Crisi Air Italy: a rischio 1500 posti di lavoro, sciopero il 25 febbraio
15 Febbraio 2020 ore 16:31

Obiettivo, evitare il licenziamento di 1450 lavoratori tra assistenti di volo, piloti e personale addetto ai servizi. E’ giunta a questo step la vicenda della società Air Italy in liquidazione.

 

A rischio 1500 posti di lavoro

Nel principale hub nazionale, Malpensa, sono 900 i posti a rischio: per questo il 20 febbraio è convocato un tavolo dal Ministero dei Trasporti con anche sindacati e le regioni Lombardia e Sardegna.

Crisi Air Italy: verso la liquidazione

Dal canto suo la società conferma la procedura di liquidazione, ma ci sono ancora 75 giorni di tempo prima che partano le lettere di licenziamento come prevede il codice civile.

Air Italy intanto s’è impegnata a valutare tutte le ipotesi, compresa la cessione del ramo d’azienda per salvaguardare l’occupazione.

Proclamato uno sciopero il 25 febbraio

Ieri, venerdì 14 febbraio 2020, a Malpensa, s’è tenuta una drammatica assemblea dei lavoratori: altissima la preoccupazione.

E per sottolineare il difficile momento del settore aereo, i sindacati hanno proclamato uno sciopero di 24 ore per martedì 25 febbraio 2020.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei