Pernigotti, l’azienda chiude dopo 160 anni.

Cassa integrazione straordinaria per 92 dipendenti dell'azienda con sede a Novi Ligure.

Pernigotti, l’azienda chiude dopo 160 anni.
Novi e Arquata, 06 Febbraio 2019 ore 16:22

L’accordo, raggiunto martedì 5 febbraio 2019 al ministero del Lavoro dopo mesi di trattative, è considerato dai sindacati “necessario” per tutelare i lavoratori ma dovrà puntare a un possibile rilancio dello storico marchio di gianduiotti di Novi Ligure, oggi di proprietà del gruppo turco Toksoz.

Cassa integrazione straordinaria

Scatta la cassa integrazione straordinaria per reindustrializzazione che interesserà per un anno i 92 dipendenti della Pernigotti. Non mancano gli investitori interessati, tre sono in attesa di effettuare un sopralluogo presso lo stabilimento.

“E’ una pagina triste per lo stabilimento Pernigotti. Firmiamo per dare un sostegno al reddito ai lavoratori, ma ribadiamo la necessità di un incontro al Mise per dare un futuro al tessuto produttivo del territorio”, ha commentato Angelo Paolella della Flai Cgil nazionale, che ha parlato di rischio spezzatino: “Chi vuole chiudere deve cedere il marchio e consentire la continuità di un brand così importante per tutelare la qualità e l’occupazione”.

Critico il sindaco Rocchino Muliere, presente all’incontro al ministero:

“È poco rispettoso il fatto che siano stati nominati due advisor, uno dal Governo e uno dalla proprietà. Quest’ultimo aveva l’obiettivo di vendere il settore ‘preparati per gelato‘ con marchio Pernigotti. Una situazione da noi sempre contrastata, che getta un cono d’ombra sulle prospettive dell’azienda”.

In un comunicato diffuso dopo l’incontro, la Pernigotti scrive:

“Già affidato a partner attivi sul territorio nazionale la produzione di alcune linee di prodotto, salvaguardando la qualità e l’attenzione per le materie prime che da sempre caratterizzano l’offerta Pernigotti”. L’azienda conferma “la volontà di continuare a produrre, distribuire e commercializzare i propri prodotti dolciari attraverso accordi di terziarizzazione in Italia”.

La storia dell’azienda

Stefano Pernigotti apre nella piazza del Mercato a Novi Ligure una drogheria specializzata in “droghe e coloniali” e già rinomata fin dagli inizi per la produzione di un pregiato torrone, è il 1860.

Oggi la Pernigotti   è un’azienda italiana specializzata nella produzione di gianduiotti, torroni, uova di pasqua e preparati per gelato, di proprietà della Sanset Food che fa parte del Toksöz Group della famiglia turca Toksöz.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità