Pernigotti, timori e richiesta di garanzie

Si vuole conoscere il numero dei lavoratori necessari in vista della produzione per il Natale.

Pernigotti, timori e richiesta di garanzie
Novi e Arquata, 18 Luglio 2019 ore 08:36

Ansie e timori diffusi dopo l’incontro, presente l’assessore regionale al lavoro piemontese Elena Chiorino al tavolo ministeriale di ieri 17 luglio 2019 sulla vicenda Pernigotti, che da mesi tiene con il fiato sospeso i lavoratori dalla nota azienda di Novi Ligure.

Ad esprimere i dubbi sono sindacato e istituzioni. A preoccupare è l’assenza di garanzie sull’avvio dell’attività soprattutto in vista della produzione natalizia. I prodotti natalizi dovrebbero essere realizzati da due imprese interessate a produrre per conto della Pernigotti. Da parte dell’azienda c’è stata assicurazione in merito all’acquisto delle materie prime che consentano di produrre direttamente cioccolato e torrone, in attesa dell’assegnazione a terzi.

Avvio di produzione e numero di lavoratori

Mancherebbe però un quadro strategico definitivo. A questo proposito il vicecapo di gabinetto del Mise Giorgio Sorial (Cinquestelle) ha fatto richiesta all’azienda affinchè possa fornire maggiori informazioni su avvio di produzione e sul numero di lavoratoroi necessari.

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità